Il Calciomercato della Juventus è naturalmente al centro dell'attenzione in questi giorni per la caccia al numero '10', al famoso trequartista che Allegri ha chiesto alla dirigenza bianconera per completare il 'puzzle' della sua formazione tipo.

Intanto la preparazione della squadra è ormai entrata nel vivo e dopo la prima uscita contro il Borussia Dortmund, per questo pomeriggio è prevista la seconda amichevole, in Polonia, sul campo del Lechia Danzica.

Il match è stato organizzato in occasione del settantesimo anniversario della fondazione del club polacco e verrà trasmessa in diretta TV a partire dalle ore 17 su Sky Sport 1 HD, Sky Supercalcio HD e Sky Calcio 1 HD (Telecronaca di Geri De Rosa, con l'ausilio di Claudio Onofri).

Lechia-Juventus, ore 17: probabili formazioni

Quale sarà la formazione iniziale della Juventus? Con tutta probabilità, Allegri sceglierà un 3-5-2 iniziale con Buffon tra i pali; linea difensiva formata da Bonucci, Chiellini e Rugani; a centrocampo da sinistra verso destra Padoin, Pogba, Khedira (come nuovo play), Sturaro e Lichtsteiner; in attacco Zaza eMorata.

Il Lechia Danzica dovrebbe giocare con un 4-2-3-1: Maric tra i pali; Wojtkowiak, Janicki, Maloca e Wawrzyniak in difesa; a centrocampo Lukasik e Borysiuk; Buksa, Makuszewski e Mila dietro l'unico attaccante di ruolo, Wisniewski.

Calciomercato Juventus: Draxler in naftalina, Cuadrado invece diGötze o Isco?

Torniamo al discorso trequartista, cominciando ovviamente da Draxler: lo Schalke ha rifiutato la prima proposta ufficiale da 20 milioni di euro, bonus compresi in quanto i tedeschi partono da 35 milioni e potrebbero, al massimo, trattare dai 25 milioni più bonus in su. Alla Juventus non è piaciuto il comportamento della società tedesca che, attraverso un tweet, ha fatto sapere a tutti il suo NO.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

La Juve ci proverà ancora, anche perché Draxler piace molto ad Allegri, ma non ha intenzione di svenarsi: Marotta proverà a rilanciare fino a 20 milioni più bonus.

Nel frattempo, si continuerà a guardare con attenzione alle alternative Götze e Isco, cercando di capire lo spazio che verrà loro riservato da Guardiola e Benitez. Non dimentichiamoci della possibile soluzione low cost Cuadrado che potrebbe diventare la scelta finale del club bianconero, qualora le altre porte si chiudessero a chiave.

Alex Sandro, 12 milioni ma il Porto non cede

Capitolo difesa. Alex Sandro e Siqueira restano in pole position con il 24enne brasiliano come priorità. Marotta può già contare su una stretta di mano con il giocatore e la Juventus sarebbe pronta a versare un assegno da 12 milioni di euro per il Porto, il quale però insiste con i suoi 20 milioni. Per l'esterno dell'Atletico Madrid, invece, le novità arriverebbero nel caso in cui la trattativa per Alex Sandro saltasse definitivamente.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto