In questi giorni di fine luglio, Walter Sabatini è costantemente impegnato sul fronte mercato per consegnare al tecnico Rudi Garcia una squadra più competitiva possibile. E' ferma intenzione dei giallorossi, infatti, cercare di colmare il gap che li separa dalla Juventus e riscattare, con un rush finale di tutto rispetto, un mercato fin qui piuttosto interlocutorio. L'unico arrivo in casa Roma, infatti, è quello di Iago Falque, prelevato in prestito oneroso dal Genoa, mentre, dopo Andrea Bertolacci, ceduto per 20 milioni, anche Alessio Romagnoli potrebbe presto fare le valigie per passare al Milan.

Garcia ha chiesto alla società quattro acquisti di spessore per poter puntare allo Scudetto: un portiere, un terzino sinistro, un attaccante esterno ed un centravanti. Per quanto riguarda la porta, il problema è stato risolto prelevando in prestito secco dall'Arsenal il polacco Wojciech Szczesny, 25enne talentuoso alla ricerca di continuità. Per quanto concerne i due attaccanti, come ormai risaputo, la Roma sta puntando con convinzione su Mohamed Salah del Chelsea ed Edin Džeko del Manchester City.

In entrambi i casi, le trattative si trovano già ad uno stato piuttosto avanzato. Per l'egiziano, al centro di una querelle di mercato tra 'Blues' e Fiorentina, è quasi tutto fatto: lo stesso José Mourinho, a 'Goal.com', ha dichiarato stamattina come il calciatore non rientri nei piani del Chelsea e sia pronto a partire in prestito: Sabatini ha chiuso con la società londinese sulla base di un prestito oneroso (2 milioni) con diritto di riscatto intorno ai 20 milioni di euro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Calciomercato

Al giocatore, un contratto da 3,5 milioni l'anno. Si aspetta il TMS (transfer internazionale) dalla Fiorentina, che potrebbe essere maggiormente invogliata a concederlo qualora la Roma si ammorbidisse con i viola per Mattia Destro.

Secondo quanto riportato invece dal sito web del giornalista Gianluca Di Marzio, un po' più complicata risulta essere la trattativa per Džeko: il bosniaco ha già l'accordo con la Roma, convinto da Miralem Pjanić ad accettare la destinazione giallorossa, ma tra le società manca quello relativo al costo del cartellino dell'attaccante.

La Roma vorrebbe spendere una ventina di milioni massimo, bonus inclusi e con pagamento dilazionato, mentre i 'Citizens' spingono per un cifra intorno ai 30, con modalità di pagamento differenti: si tratta ad oltranza. Il probabile arrivo dell'accoppiata Džeko-Salah, entrambi extracomunitari, ha modificato le strategie della squadra capitolina per quanto riguarda l'ingaggio del laterale sinistro.

Infatti, il primo nome sulla lista di Rudi Garcia, il ghanese dell'Augsburg Abdul Baba Rahman, 21enne di corsa, grinta e tecnica, è stato lasciato 'libero' di accasarsi al Chelsea.

In seconda battuta, c'era Adriano, 31enne brasiliano (ma con passaporto spagnolo) del Barcellona: la Roma aveva rapidamente trovato l'accordo con il calciatore, che è stato però 'stoppato' dalla dirigenza blaugrana fino a gennaio. Motivo per il quale, come riportato dal 'Corriere dello Sport', la Roma è tornata a bussare alla porta del Monaco per Layvin Kurzawa, 22enne mancino di sostanza e sicuro avvenire, per il quale i giallorossi avevano già chiesto informazioni in occasione della trattativa per il passaggio, poi saltato, di Destro in Francia.

Su di lui Sabatini concentrerà i massimi sforzi in questi giorni di mercato; le alternative, altri due francesi, Arthur Masuaku dell'Olympiacos e Benjamin Mendy dell'Olympique Marsiglia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto