E' arrivata la tanto attesa sentenza del Tribunale nazionale della Federcalcio. Il Catania è stato retrocessoin Lega Pro e dovrà scontare anche 12 punti di penalizzazione già dalla prossima stagione. Mano pesante, dunque, da parte della giustizia sportiva, che ha penalizzato in modo esemplare la combine, confessata dal presidente etneo Nino Pulvirenti, di alcuni match nello scorso campionato di Serie B.

Tutto era partito dall'inchiesta denominata 'i treni del gol', che aveva messo in evidenza, attraverso apposite intercettazioni, poi diffuse anche a mezzo stampa, un piano ordito dai vertici del club rossazzurro per truccare, in serie, i risultati delle ultime giornate del campionato di serie B, al fine di consentire una serena permanenza del club etneo nella serie cadetta.

Le intercettazioni e le successive indagini, compiute dalla Procura di Catania, avevano evidenziato, altresì, un passaggio di denaro dalla presidenza del Catania a beneficio di altri tesserati di squadre avversarie, coinvolti nella vicenda a pieno titolo, e per i quali si attendono ancora le conseguenze delle decisioni da parte della giustizia sportiva.

Una decisione ancora più dura, rispetto a quanto richiesto dal procuratore federale, Palazzi, che aveva chiesto la retrocessione il Lega Pro e 5 punti di penalizzazione. Sembra improbabile, al momento, che il club rossazzurro possa proporre ricorso avverso la decisione del Tribunale nazionale della Federcalcio.

Il Catania ha, quantomeno, scongiurato il rischio della radiazione, anche grazie al comportamento del presidente Pulvirenti, che ha deciso di collaborare, rendendo piena confessione sul proprio operato, come aveva già fatto in precedenza nell'interrogatorio reso alla Procura di Catania.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie B

Coinvolto nella vicenda anche l'amministratore delegato della squadra etnea Pablo Cosentino. Per entrambi i dirigenti, il Questore di Catania, ha comminato il Daspo per 5 anni.

Proprio l'attesa decisione ha fatto slittare la compilazione dei nuovi calendari di Serie B, che saranno stilati solo giorno 25 agosto, mentre il campionato dovrebbe prendere ufficialmente il via il 5 settembre.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto