48 ore. Poi sarà il momento di Fiorentina-Milan ed ogni dubbio verrà risolto. Il primo Milan ''ufficiale'' di Sinisa Mihajlovic scende in campo per affrontare la prima giornata di campionato 2015/2016. L'ambiente è pronto ad accogliere i nuovi arrivati ed è proprio da Alessio Romagnoli che arrivano parole di conforto per i tifosi rossoneri. L'ex difensore di Sampdoria e Roma è stato intervistato dai microfoni della Gazzetta dello Sport in vista del match contro la Fiorentina. E nel frattempo arrivano i primi dubbi per Sinisa Mihajllovic: il tecnico rossonero deve far fronte alla defezione di Philippe Mexes. Rodrigo Ely o Alex, chi sostituirà il difensore transalpino?

Fiorentina-Milan,i dubbi di Mihajlovic

Due sono i dubbi che fondamentalmente affliggono Mihajlovic. Sulla linea difensiva l'allenatore serbo è indeciso su utilizzare o meno Mexes: il francese lamenta un' infiammazione al ginocchio e per evitare conseguenze maggiori, potrebbe accomodarsi in panchina nella trasferta dei rossoneri al ''Franchi''. Dubbi anche a centrocampo, dove Honda eMontolivo si giocano una maglia da titolare.

Confermati De Jong, Bertolacci e Bonaventura sulla linea mediana, così come Bacca e Luiz Adriano per quanto riguarda l'attacco. Rimangono i dubbi, almeno per altre 24 ore.

Fiorentina-Milan, le parole di Alessio Romagnoli

Ancora non sappiamo chi sarà il suo compagno di difesa in questa gara, ma Alessio Romagnoli ha voluto caricare l'ambiente rossonero. Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, il neo acquisto del Milan (strappato alla Roma per 25 milioni di euro) ha sottolineato la pressione e le aspettative dei tifosi milanisti sul suo conto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Milan

Normale visto il prezzo del cartellino, ma il giovane Alessio non sembra essere preoccupato. Nel finale Romagnoli non nasconde l'entusiasmo per il suo esordio: tutto pronto per vedere all'opera mister 25 milioni. La fama da predestinato e la maglia numero 13 pesano e aggiungono altre responsabilità, ma il difensore azzurro non ha paura. Che la sfida abbia inizio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto