Tutto pronto (o quasi) a Shanghai per la finale di Supercoppa che si giocherà a partire dalle ore 14 italiane (diretta TV su Raiuno) tra la Juventus, detentrice del titolo di Campione d'Italia, e la Lazio, finalista lo scorso anno della Coppa Italia, finita ugualmente nelle mani dei bianconeri.

La squadra allenata da Massimiliano Allegri è chiamata alla prima importante verifica stagionale, alla luce soprattutto degli addii illustri che hanno caratterizzato quest'estate il calciomercato bianconero; i capitolini, dal canto loro, non hanno certamente brillato nelle amichevoli di preparazione, ma si presentano più che mai agguerriti, con l'intenzione di vendicarsi della sconfitta patita all'Olimpico lo scorso mese di maggio (2-1 firmato da Radu, Chiellini e Matri).

Shanghai Stadium in pessime condizioni

Grosse perplessità sono arrivate dallo stato del terreno di gioco: infatti, il prato dello Shanghai Stadium è apparso spennacchiato e pieno di buche. 'Dato che il campo è da ritenersi l'essenza del gioco - ha dichiarato infastidito il direttore sportivo della Juventus, Beppe Marotta - lo spettacolo non ne trarrà certo giovamento'.

Aggiungiamoci, pure, i pericoli per l'incolumità fisica dei giocatori, tenendo presente che già su campacci estivi alcuni bianconeri ci hanno già lasciato le penne sul piano muscolare. Si è lamentata anche la Lazio, attraverso il proprio allenatore Stefano Pioli che ha dichiarato: 'Non è un campo di livello'.

Juventus: la probabile formazione e una possibile sorpresa

Veniamo alle formazioni che scenderanno in campo agli ordini del direttore di gara designato, il signor Luca Banti di Livorno. I bianconeri presenteranno il 3-5-2 conBuffon tra i pali, Barzagli (recuperato dall'infortunio subìto alcuni giorni fa), Bonucci e Caceres a comporre la retroguardia; Lichtsteiner, Sturaro, Marchisio, Pogba ed Evra a centrocampo; Dybala e Mandzukic tandem d'attacco.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus S.S. Lazio

A disposizione di Massimiliano Allegri i portieri Neto e Rubinho, oltre a Rugani, Isla, Padoin, Coman, Llorente, Zaza, Pereyra, Vitale, Parodi, Audero, Tello e Vadalà. Indisponibili Chiellini, Khedira e Morata.

Il tecnico bianconero, secondo le ultimissime notizie fornite da Sky Sport, potrebbe decidere, però, di cambiare modulo e di passare ad un inedito 4-4-2 con l'inserimento di Padoin quale laterale sinistro di centrocampo al posto di Caceres (con Lichtsteiner, Barzagli, Bonucci ed Evra nella difesa a quattro).

Lazio, l'undici iniziale

La Lazio giocherà, invece, con il 4-3-3 conMarchetti in porta; linea difensiva formata da Basta, de Vrij, Gentiletti e Radu; a centrocampo Onazi, Biglia e Cataldi; tridente offensivo formato da Candreva, Klose e Felipe Anderson. In panchina, a disposizione del tecnico Stefano Pioli, siederanno Berisha, Guerrieri, Patric, Hoedt, Konko, Mauricio, Morrison, Milinkovic, Keita, Djordjevic, Oikonomidis e Kishna.

Pioli dovrà rinunciare ai due squalificati Lulic e Parolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto