Il precampionato per la Juventus è praticamente già finito, le amichevoli estive presto cederanno il passo alla prima partita ufficiale della nuova stagione, incombe infatti l’appuntamento con la Lazio per la supercoppa italiana. Il bilancio per i bianconeri è decisamente negativo, i risultati sono stati scadenti, ma ciò che preoccupa maggiormente sono gli infortuni. Lo stesso Allegri si è reso conto della difficoltà del momento ed ha chiesto ai tifosi di non fare paragoni con la Juve dello scorso anno. Come interpretare questa esternazione del tecnico bianconero? Si è forse reso conto che siamo all’inizio della fine di un ciclo?

Critiche sulla Juventus: crisi di risultati e infortuni, è l’inizio della fine?

Naturalmente, non si può vincere per sempre, ma certamente i tifosi bianconeri non si aspettavano che la crisi arrivasse proprio ora che la Juventus era tornata grande anche in Europa. Ovviamente, stiamo soltanto all’inizio della stagione ed ancora nessuna partita ufficiale è andata in scena, quindi ce ne vedremo bene di del fare già gli epinici alla società bianconera.

L’impressione però è che qualcosa non stia funzionando. Già qualche settimana fa avevamo evidenziato con i voti del calciomercato che il progetto bianconeri sembrava mirare più al futuro che all’imminente stagione calcistica, è innegabile infatti che nell’immediato la squadra sembra essersi indebolita, ma tra qualche anno giocatori acquistati ora come Zaza e Dybala potrebbero esplodere e fare dei bianconeri nuovamente una grande corazzata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

Ultimamente si è espresso in merito anche Fabio Caressa dai canali Sky. Il telecronista ha affermato che quest’anno la Juventus sicuramente non è più forte di quella dell’anno scorso. Ricordiamo le partenze di Vidal, Pirlo e Tevez. Ora a preoccupare sono anche gli infortuni, il neo acquisto Khedira si è rotto e ne avrà per circa un mese, salvo complicazioni.

Chiellini e Barzagli salteranno per lo stesso motivo l’inizio di stagione.

Insomma, è allarme in difesa, ma è allarme anche a livello di risultati. Una sola vittoria (tra l’altro molto sofferta) su tre, con due sconfitte molto pesanti con Borussia e Marsiglia. Ciò che preoccupa maggiormente però è l’involuzione nel gioco. Molti esperti di calcio infatti sostengono che quest’anno si vedrà la mano di Allegri, ora che il tecnico vuole proporre il suo modulo con trequartista, mentre lo scorso anno si era ancora alla Juve di Conte.

Secondo gli esperti vedremo ora le magagne dell’allenatore livornese e la squadra si troverà inevitabilmente ad avere gli stessi problemi che ha poi avuto il Milan nel secondo anno di gestione di Allegri. Sarà davvero la fine di un ciclo? Staremo a vedere. Intanto, vi invitiamo a cliccare il tasto Segui per rimanere aggiornati sulle prossime news.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto