Sul sito transfermarkt.it sono stati pubblicati tutti i valori delle squadre del girone C di Lega Pro. Con la chiusura del calciomercato, si cominciano a delineare i valori, sulla carta, di tutte le squadre. Tenendo presente che ancora Monopoli, Catania e Messina hanno la possibilità di lavorare nel Calciomercato, tutte le altre squadre hanno, infatti, definito le rose e hanno scelto gli interpreti su cui puntare.

Quindi, escludendo le tre sopracitate, ci siamo attenuti alle statistiche del sito transfermarkt.it per realizzare questa griglia.

Secondo i valori di mercato delle squadre, quella economicamente più importante è il Lecce, che riparte con una nuova società, la quale ha lavorato molto nel calciomercato. Il valore della rosa dei giallorossi è di 6,83 milioni di euro, con il neoacquisto Davis Curiale che non solo è il calciatore più costoso della squadra salentina, ma anche di tutto il campionato (valore di mercato 800.000 euro).

Al secondo posto il Benevento, con 5,68 milioni di euro e il centrocampista Lorenzo Del Pinto è quello con il valore più alto (450.000 euro), seguito poi sul podio dal Foggia (valore 4,43 milioni) che ha fatto un balzo avanti in classifica dopo l'importante acquisto dell'attaccante Pietro Iemmello (valore 500.000 euro). Al quarto posto il Matera, che registra un valore della rosa di 4,23 milioni, mentre al quinto posto si attesta la Juve Stabia (3,25 milioni).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie C Calciomercato

Per i lucani, il calciatore più costoso è Francesco De Rose (400.000 euro), per i campani è il centrocampista Obodo (350.000 euro). Successivamente, in questa speciale classifica, ecco tre squadre a poca distanza: Cosenza (3,15 milioni di euro), Casertana (3,05), Catanzaro (2,85).

Nella seconda parte della classifica troviamo il Melfi (2,43) e l'Akragas (2,38), una delle società che ha concluso più trattative in estate, anche di un certo livello (Almiron, Vicente, tanto per nominarne alcuni).

Poi spazio a Ischia Isolaverde (2,23), Fidelis Andria (2,05), Martina Franca (1,98) e Paganese (1,98). Chiude la classifica la Lupa Castelli Romani (1,65).

Questi valori saranno rispettati sul campo? Non è detto. Come sappiamo il campo riserva sempre delle sorprese, positive o negative ed è lui l'unico in grado di esprimere il verdetto in una stagione che si prevede molto difficile per tutte le squadre.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto