Mancini prova i nuovi acquisti, facendoli giocare dal primo minuto.Dà una maglia da titolare a Felipo Melo, che si posiziona vicino a Guarin, e a Telles che gioca da esterno sinistro. L'Inter parte con un 3-5-2con i seguenti giocatori: Carrizo, D'Ambrosio, Santon, Juan Jesus ,a chiudere la difesa, mentre a centrocampo prova Montoya, Guarin, Felipe Melo, Gnoukouri, Telles, e in avanti Palacio e Baldini.

Ci sono grandi speranze in Mancini: i tifosi interisti desiderano una vittoria semplice con dominio di gioco, e forse è quello che si aspetta anche un sicuro Mancini che schiera un Felipe Melo che all'arrivo ad Appiano Gentile ha dichiarato: "sono maturato molto e voglio vincere molto in casa Inter”. Allora si spera che le parole del centrocampista brasiliano siano vere.

Iniziamo....Male!

Bastano solo tre minuti per far segnare una squadra, ma non è l'Inter, no, è proprio il Lecco che passa in vantaggio con Joelson.

I minuti passano, ma l'Inter non fa nulla: non gioca, non crea, riesce soltanto a subire tutti i colpi del Lecco, che riesce a trovare il raddoppio al ventesimo minuto, gol di Cardinio, Ancora una volta la difesa dimostra che serve soltanto a far numero. Passano altri minuti, l'Inter ancora non si rende pericolosa, sembra quasi che il Lecco sia la vera Inter, il centrocampo non recupera palloni, il gioco è statico e l'unica occasione arriva a Palacio che si fa parare 2 volte consecutive un'opportunità che non avrà più.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

Siamo allo scadere del primo tempo e il Lecco arriva quasi al terzo gol, ma Carrizo fa un miracolo e “salva” l'Inter. Primo tempo da buttare, Inter disastrosa che non riesce nemmeno a tirare in porta contro un Lecco che merita di essere in vantaggio.

Troppo poco

Il secondo tempo inizia come il primo:Lecco che domina a livello non solo di gioco, ma soprattutto di atletica, l'Inter non crea, e rimane a guardare una partita giocata solo da una squadra.

Mancini si decide ad intervenire e fa qualche innesto, ma cambia poco. Solo nel finale l'Inter riesce a farsi vedere con una traversa di Telles su punizione dal limite, poi esce Palacio edentra De La Fuente che segnerà allo scadere. Lecco domina, Inter perde. Mancini si deve preparare per il campionato, qualcosa non va.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto