Calciomercato finito in maniera strana, con tante delusioni in vari club, ma a fine dei conti un po' tutti hanno le loro delusioni e i calciatori esteri sembrano preferire non arrivare in Italia anche se si parla del vicecampione di Champions League come la Juventus.

Yaya e Ibrahimovic

La prima delusione arriva da Yaya Tourè. Mancini a maggio annunciava che sarebbe arrivato all'Inter, ma non è andata affatto cosi, lo sceicco del Manchester City non era molto d'accordo.

Pubblicità
Pubblicità

Senza parlare di Zlatan Ibrahimovic che si annunciava gia da luglio un possibile ritorno al Milan, addirittura dichiarando che se fosse partito dal PSG sarebbe arrivato in rossonero. La doccia fredda però arriva da Raiola che pronuncia cosi il suo pensiero:”Magari tornerà, ma non ora”. Tutti noi ci chiediamo quando visto la sua età. In attesa di Ibra il nome caldo era Jackson Martinez, era cosi sicuro che il presidente della società Porto aveva dichiarato che avrebbe giocato nel Milan già a giugno, ma qualcosa e andato male perché ora si trova nell'Atletico Madrid.

Pubblicità

Delusioni tedesche

Alla Juve nessuno dovrebbe dire no, ma non la pensano cosi i tedeschi. Khedira si è infortunato subito, Gotze era dato per certo come acquisto in casa Juve, ma alla fine Guardiola l'ha trattenuto in Germania. Per Draxler era solo questione di dettagli, infine il giocatore fa la sua ultima partita contro il Wolfsburg e decide di rimanere li perché sarà proprio quella la sua destinazione.

Amori Eterni

Ci sono anche amori eterni che purtroppo non riescono ad avverarsi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Lavezzi era una suggestione sin dai tempi del Napoli che non si è mai avverata. Per due anni Benitez ha inseguito Mascherano, ma il Napoli si è avvicinato più al suo compagno Bartra che è tutt'altra cosa. E infine ci sono dei depistaggi come quelli di Astori che doveva andare prima alla Lazio, ma poi è andato prima alla Roma, un mese fa aveva chiuso con il Napoli, e infine è andato a Firenze. Chi riesce a salvarsi è il Chievo che con Paloschi e Meggiorini non rimpiange il mancato acquisto di Abel Hernandez, soprattutto dopo l'incredibile gol fatto in campionato contro la Lazio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto