Si temeva il peggio. Dopo l'uscita di Alvaro Morata durante il match tra Spagna e Lussembergo, valido per le qualificazioni ad Euro 2016, parecchi tifosi juventini hanno pensato al peggio. Fino alle ore 23.00 si pensava ad una frattura del perone dopo lo scontro con il calciatore Malget: le prime radiografie hanno escluso il peggio, ma le lacrime di Morata all'uscita dal campo restano. Molto probabilmente salterà la sfida contro i nerazzurri, insieme ai compagni di squadra Paul Pogba e Roberto Pereyra. Sembra uno ''scherzo'' per la società bianconera, ma a quanto pare la ruota della sfortuna continua a girare e a ''premiare'' i bianconeri.

Juventus, Morata out

Lo scontro di gioco è stato fortuito, ma ciò che ha colpito è stata la torsione innaturale della gamba dell'attaccante spagnolo. Attimi di paura, anche perché lo stesso Morata non riusciva a trattenere le lacrime dal dolore. In un primo momento si è pensato al peggio, ma in serata la stessa società bianconera ha smentito il peggio, ovvero una frattura del perone. Nonostante l'entità sia lieve rispetto alle preoccupazioni, la Juventus dovrà fare a meno di un'altra pedina fondamentale in un match importante per il campionato.

L'ennesima assenza dopo solamente sette gare: è pur vero che la squadra è cambiata rispetto lo scorso anno, ma la fortuna non ha mai aiutato Massimiliano Allegri.

Juve, troppi infortuni

Escludendo un trauma contusivo come quello di Morata, sale vertiginosamente il numero degli infortunati in casa bianconera. Pogba e Pereyra sono gli ultimi in ordine cronologico (il francese ha subito una distorsione alla caviglia nella preparazione al match amichevole contro l'Armenia): Sturaro e Marchisio sono a mezzo servizio, mentre Khedira è rientrato da pochi giorni dopo uno stop lungo due mesi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Stephan Lichtsteiner ancora non è pronto per rientrare, così come Mandzukic. Una lista interminabile che obbliga Allegri a mandare in campo una formazione ridotta, con la maggior parte delle pedine fondamentali fuori a causa di un infortunio. Sfortuna o meno, sicuramente non è un bel periodo sotto il punto di vista fisico per la squadra bianconera. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto