Qualificazione agli ottavi sempre più vicina per la squadra di Allegri, che può beneficiare anche del successo del City sul Siviglia. I bianconeri scesi in campo a Moenchengladbach ieri sera contro il Borussia, hanno portato a casa un prezioso punto grazie ad una prestazione generosa e volenterosa, ed anche ad un po’ di fortuna. Un gol memorabile quello della squadra juventina, soprattutto perchè a siglarlo, negli ultimi minuti del primo tempo, è stato lo svizzero Lichtsteiner,reduce da un’operazione cardiaca.

Il ritorno dello Svizzero

Tornato in campo quaranta giorni dopo l’intervento, il giocatore ha rotto subito il ghiaccio regalando il gol del pari alla sua squadra. Una rete arrivata dopo il clamoroso vantaggio dei tedeschi che, sfruttando l’errore di Chiellini, hanno segnato il gol dell’1-0 con l’americano Johnson. Allegri, approfittando del ritorno di Lichtsteiner, ha messo in campo una difesa a quattro con Sturaro, Marchisio, e Pogba. In attacco Morata con Dybala supportati dal trequartista Hernanes.

Errore di Chiellini

Ritmo al cardiopalma fin dai primi minuti in cui la Juve si butta subito in avanti con Evra, che prova un affondo ma il tiro è fuori misura. Risposta imminente del Borussia, che si lancia verso la porta avversaria tra le proteste di Pogba per un presunto tocco di mano da parte di Dahoud in area. Al 14’ Daohoud vicinissimo al gol con una prodezza balistica e quattro minuti dopo l’errore clamoroso di Chiellini, che sbaglia un intervento regalando la palla agli avversari non lasciando scampo a Buffon che, per la settima volta in questa stagione, prende un gol al primo tiro in porta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

Il gol del pareggio

Un primo tempo all’insegna del pressing tedesco che non lascia spazi ai bianconeri. Dopo esser andati vicini al raddoppio con Traorè, la replica bianconera con le conclusioni senza esito di Dybala, arriva l’assist perfetto di Pogba al 44’ per Lichtsteiner, che segna al suo connazionale Sommer. Un ritorno leggendario, un rientro in grande stile quello del pendolino elvetico, che segna così uno dei gol più belli e anche importanti della sua carriera.

Qualificazione sempre più vicina

All’8’ della ripresa intervento in scivolata di Hernanes che gli costa l’espulsione. Il Borussia, galvanizzato dalla superiorità numerica torna a spingere, e la Juve vive attimi di sbandamento. Buffon salva il risultato in due occasioni, prima sul colpo di testa di Stindl, poi deviando sulla traversa il tiro di Hazard junior. Partita sofferta che però vede la Juventus conquistare un pareggio, che insieme alla vittoria del City potrebbero valere l’accesso agli ottavi di Champions.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto