A pochi giorni dall'avvio ufficiale del Calciomercato invernale, in casa Juventus si diffondono i rumors su possibili acquisti e cessioni per rinforzare la rosa in vista della seconda parte di campionato e degli ottavi di Champions League contro il Bayern Monaco: primo colpo a centrocampo praticamente definito, probabili ulteriori movimenti attesi nel reparto avanzato.

Juventus, preso il regista del futuro: arriva da Genova via Pescara

Il primo acquisto del 2016 è in dirittura d'arrivo e sarà utile per rinforzare quel settore del centrocampo rimasto orfano di un regista puro dopo l'addio di Pirlo: per evitare un Verratti-bis, Marotta e Paratici hanno giocato d'anticipo e stanno definendo l'affare Mandragora col Genoa.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Attualmente il 18enne napoletano gioca in Serie B, nel Pescara, ma il cartellino è totalmente nelle mani di Preziosi; resta da decidere se prelevare il giovane talento fin da subito, oppure se lasciarlo maturare altri sei mesi in Abruzzo e lanciarlo tra i big nella prossima stagione.

Rolando Mandragora, punto di riferimento negli schemi di Oddo e della Nazionale italiana Under 21, ha esordito in Serie A nella scorsa stagione proprio contro i bianconeri il 29 ottobre 2014, quando a Marassi la Juve venne sconfitta dal Genoa per 1-0. Fu quella la prima di cinque presenze totali nella massima serie, un numero destinato a breve ad essere accresciuto: per lui Marotta ha pronto un quinquennale.

Calciomercato Juventus, Zaza in uscita? Due sostituti papabili e un sogno

I botti di mercato sono attesi in attacco, con il West Ham che, secondo le indiscrezioni provenienti da Oltremanica, è pronto a tornare alla carica per strappare Zaza. L'offerta in arrivo nella sede di Corso Galileo Ferraris è di quelle importanti: sul piatto ballano 18 milioni di euro. La formula sarebbe quella del prestito con diritto di riscatto, ma Agnelli avallerà la cessione del numero sette solo nel caso in cui sarà il giocatore stesso a chiederla, magari per cercare maggiore spazio in vista degli Europei di giugno.

I migliori video del giorno

Se dovesse essere addio, sarebbero due i principali candidati a rimpiazzarlo, entrambi ex bianconeri: si tratta di Osvaldo, in rottura col Boca nonostante il posto da titolare lasciato libero dall'ormai neo-interista Calleri, e Matri, attualmente in forza alla Lazio. Poi, sullo sfondo, un sogno chiamato El Shaarawy: il Faraone, scaricato dal Monaco, è pronto a tornare in Italia.