Il Lecce pareggia 1-1 contro la Paganese e le polemiche cominciano a sollevarsi; Non tanto per il pareggio contro una squadra di medio- bassa classifica, quanto per una prestazione sottotono che non è piaciuta ai tifosi. Soprattutto in fase offensiva, i giallorossi hanno giocato male, con Moscardelli praticamente mai nel vivo del gioco e Curiale che ha sbagliato almeno un paio di occasioni importanti. Meglio l'uruguagio Surraco, che però non ha le caratteristiche del finalizzatore e nell'unica vera occasione che ha avuto sui suoi piedi, ha buttato la palla a lato della porta difesa da Marruocco.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie C

Adesso i tifosi chiedono alla società di investire sul mercato che è alle porte. La sensazione di tutti è chiara: la squadra c'è e l'intelaiatura non va cambiata, ma urgono degli aggiustamenti in attacco per poter fare il cosiddetto "salto di qualità" che possa permettere al Lecce di puntare alla vetta.

Quest'anno più che mai, in un campionato in cui nessuno sta riuscendo a sovrastare gli avversari e l'equilibrio la fa da padrone. La sensazione è che basterebbe poco per prevalere sulle altre squadre.

Il grande assente: Davide Moscardelli

Ad onor del vero, il grande assente di questa prima parte di campionato del Lecce ha un nome e cognome: Davide Moscardelli. Il "mosca", come è stato soprannominato nell'ambiente calcistico, anche contro la Paganese è stato tra i peggiori in campo. Lo scorso anno Moscardelli siglò in tutto 15 reti e portò il Lecce a ridosso della zona play off, quest'anno invece non ha ancora lasciato il segno ed ha segnato soltanto 3 reti. Moscardelli, per sua stessa ammissione, ha un fisico al quale serve tempo per entrare in forma, ma, essendo a dicembre, di tempo dall'inizio del campionato ne è passato e anche il suo infortunio è passato da oltre due mesi.

I migliori video del giorno

Allora a cosa vanno ricondotte queste prestazioni deludenti di Moscardelli? Probabile che tatticamente non si stia riuscendo a trovare la chiave giusta per far esprimere al meglio l'attaccante, ma non è da sottovalutare anche l'umore dello stesso. Infatti, sembra che Moscardelli sia scontento in quest'ultimo periodo. A sostegno di questa tesi, va sottolineato l'atteggiamento stizzito del bomber durante la sostituzione nella gara con la Paganese: Moscardelli è uscito dal campo senza neanche salutare il suo compagno di squadra che lo sostituiva, Diop. Probabile che, per un grande progessionista come lui, la lontananza dal gol stia pesando fin troppo sul suo umore, di certo i tifosi attendono che Moscardelli possa tornare a fornire prestazioni migliori e possa tornare alla rete.