Martedì 15 dicembre, con la partita Genoa-Alessandria al via agli ottavi di finale di Coppa Italia; al Luigi Ferraris fischio d’inizio alle ore 19.15, squadre separate da due categorie, ma stati d’animo agli opposti; i rossoblù di Gasperini sono in grossa difficoltà, reduci da tre sconfitte consecutive in campionato, i grigi di mister Gregucci sono invece al comando del girone A di Lega Pro e in coppa provengono dal clamoroso blitz in casa del Palermo. Chi vince questa sfida ai quarti affronterà la vincente di Roma-Spezia.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Genoa

Genoa-Alessandria, dalle ore 19.15, sarà trasmessa in diretta tv su Rai Sport 1.

Genoa in crisi, “grigi” in formissima: chi vola ai quarti?

All’esordio in Coppa Italia, il Genoa è chiamato a riscattare la sconfitta interna di campionato arrivata sabato con il Bologna, la terza consecutiva dopo quelle subite contro Carpi e Inter.

Una sola vittoria negli ultimi due mesi per una classifica che di conseguenza è diventata preoccupante; contro l’Alessandria non sono ammessi errori. Per quanto riguarda il possibile schieramento, spazio a qualche elemento meno utilizzato in campionato, ma non è previsto turn over ampio da parte di Gasperini.  

Attraversa un momento magico l’Alessandria di mister Gregucci, che grazie a quattro vittoria di fila, l’ultima sabato contro il Südtirol, si è presa la testa della classifica in Lega Pro, impreziosendo il tutto con l’impresa di Palermo in Coppa Italia. A Marassi, Iunco e compagni proveranno il secondo colpaccio contro una squadra di categoria superiore, i quarti di finale, contro un Genoa così malridotto non sono impossibili. Occhio a Riccardo Bocalon, attaccante scuola Inter, capocannoniere del girone A di terza serie.

I migliori video del giorno

Le probabili formazioni:

Genoa (3-4-3): Lamanna; Munoz, Burdisso, Izzo; Cissokho, Rincon,  Tachtsidis, Figueiras; Lazovic, Pavoletti, Ntcham. All.: Gasperini 

Alessandria (4-3-3): Vannucchi; Celjak, Sosa, Morero, Sabato; Branca, Nicco, Mezavilla; Marras, Bocalon, Iunco. All.: Gregucci

Precedenti: si tratta di un confronto che non si vede da tempo. Con un bilancio in equilibrio, dagli anni ‘20  fino agli anni ’50 è stata una partita che si giocava in prima divisione.

Pronostico: ci aspettiamo un match giocato alla pari dall’Alessandria, ma alla fine crediamo che la squadra di Gasperini dovrebbe comunque avere la meglio: 1. In alternativa, per chi non si fida del momento rossoblù: Goal