Tegola Mandzukic per Max Allegri alla vigilia di Chievo-Juventus di domenica 31 gennaio. Il problema è che il forte centravanti croato resterà fuori fino alla fine del mese di febbraio e, pertanto, sarà costretto a saltare anche il big match di Champions League contro la sua ex squadra, il Bayern Monaco.

Chievo-Juventus: out Mandzukic, obiettivo vittoria numero 15 tra campionato e coppe

Una brutta notizia che, però, non deve creare scompiglio nei piani del tecnico livornese, impegnato in un discorso di programmazione di energie per arrivare al meglio agli appuntamenti che contano di più.

La quindicesima vittoria consecutiva, tra campionato e coppe, deve essere lo scopo principale a cui rivolgere la testa ma dimenticando quello che si è fatto fino ad oggi, sia perchè il Napoli è sempre davanti di due punti e sia perchè l'obiettivo è quello di migliorare sempre. Partendo da questi presupposti, andiamo a vedere quale sarà la formazione che scenderà in campo domenica 31 gennaio 2016, alle ore 12,30, agli ordini del signor Daniele Doveri di Roma.

Chievo-Juventus, probabili formazioni: in attacco Morata-Dybala

Il modulo sarà sempre il solito e collaudato 3-5-2 con il festeggiatissimo Gigi Buffon tra i pali; in difesa dovrebbe tornare lo schieramento titolare con Barzagli (al posto di Caceres), Bonucci e Chiellini; sulla corsia di sinistra mancherà lo squalificato Evra e sarà, dunque, Alex Sandro a partire dal primo minuto. Sulla fascia destra, invece, Lichtsteiner dovrebbe riprendersi la maglia da titolare dopo la pausa di Coppa Italia. A centrocampo, Marchisio in cabina di regia con il rientrante Khedira e Pogba ad agire in qualità di interni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

In attacco, vista l'indisponibilità di Mandzukic, toccherà ancora una volta ad Alvaro Morata occupare il ruolo di prima punta con Paulo Dybala al suo fianco.

Probabile che, nel secondo tempo, Massimiliano Allegri possa prevedere una staffetta con Simone Zaza: l'impressione è che il quarto attaccante bianconero possa diventare una pedina molto importante nel prossimo mese di febbraio, non soltanto in campionato.

Nel Chievo mancheranno lo squalificato Cesar e gli indisponibili Izco, Gamberini, Meggiorini, Hetemaj, Mattiello oltre ad Alberto Paloschi, trasferitosi allo Swansea di Francesco Guidolin. La formazione veneta dovrebbe scendere in campo con Bizzarri tra i pali; in difesa Cacciatore, Dainelli, Spolli e Gobbi; a centrocampo Pinzi, Castro e Radovanovic; Birsa dietro il tandem d'attacco Inglese-Pellissier.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto