Domani mercoledì 13 gennaio si gioca Milan-Carpi, partita valida per i quarti di finale di Coppa Italia. A seguire il pronostico del match e le informazioni sull'orario e il canale della diretta tv sulla Rai. Nell'ultima giornata di campionato i rossoneri hanno pareggiato sul campo dell'Olimpico per 1-1. La rete di Kucka nella ripresa ha salvato la panchina di Mihajlovic, anche se ieri si è diffusa la notizia di un possibile incontro ad Arcore tra Silvio Berlusconi, presidente del club, e Marcello Lippi. Quest'ultimo è da settimane uno dei nomi, insieme a Christian Brocchi (tecnico della Primavera), che ruotano intorno alla panchina traballante dell'allenatore serbo.

Pronostico Milan-Carpi

Il pronostico della partita Milan-Carpi di Coppa Italia vede favorita la squadra di casa. La vittoria del Diavolo, su Bwin, è quotata 1,40, mentre il successo della formazione allenata da Castori paga 8 volte la posta. Il pareggio è dato invece a 4,40. Le due squadre si sono già affrontate in campionato di recente, con il Carpi che ha bloccato davanti al proprio pubblico il Milan sullo 0-0, in una delle partite meno brillanti dei rossoneri nel girone d'andata.

Il nostro consiglio è quello di puntare sulla giocata parziale/finale, assegnando l'1 fisso ai giocatori di casa. Bacca e compagni dovrebbero vincere agevolmente la sfida di Coppa Italia, salvando non soltanto - per la seconda volta consecutiva - la panchina di Mihajlovic - ma anche raggiungendo la semifinale del torneo, dove incontreranno la vincente della partita Spezia-Alessandria.

Coppa Italia, Milan-Carpi in tv

La diretta tv di Milan-Carpi sarà trasmessa su Rai Due dalle ore 21. Per chi non riuscisse a vedere la partita in televisione potrà comunque guardarla su tablet e smartphone scaricando l'app gratuita Rai Tv e cliccando sulla sezione dirette tv, dove avrà accesso alla visione del match di Coppa Italia in programma nella serata di domani a San Siro.

Intanto nelle ultime ore si è diffusa la notizia di un possibile interesse del Milan per Immobile, ex attaccante del Torino, dato in partenza da Siviglia. Presente negli studi di Sportitalia, Alessandro Moggi ha spiegato che un giocatore come il proprio assistito farebbe comodo ai rossoneri, sottolineando però che Immobile si trasferirà solamente in una squadra che gli garantirà il posto da titolare.

Cosa che il Milan, ad oggi, non può garantire, avendo in attacco calciatori come Bacca, Balotelli, Menez e Luiz Adriano.