Quella andata in archivio è stata la 20^ giornata della Premier League, il massimo campionato inglese. Secondo pareggio consecutivo per il Leicester di Claudio Ranieri che, dopo lo 0-0 nel big match contro il Manchester City, impatta con il medesimo risultato al 'King Power Stadium' contro la matricola Bournemouth. Ne approfitta così l'Arsenal che si sbarazza (1-0) del pericolante Newcastle grazie alla rete di Koscielny e si porta momentaneamente a +2 sui 'Foxes'. Resta in scia anche il City, vittorioso in rimonta sul campo del Watford: lo sciagurato autogol di Kolarov è ribaltato nel giro di due minuti da Toure (82') e dal solito Aguero (84'). 

Torna alla vittoria il Manchester United; perde il Liverpool contro l'ex Andy Carroll

Respira Louis Van Gaal: il Manchester United torna al successo che mancava addirittura da fine novembre.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Il tecnico olandese deve ringraziare soprattutto Wayne Rooney che, di tacco, regala la vittoria per 2-1 ai Red Devils sullo Swansea dopo il botta e risposta tra Martial e Sigurdsson.

I gallesi continuano così a navigare in acque pericolose, a sole due lunghezze dalla zona rossa. Perde terreno invece il Liverpool, sconfitto 2-0 nel 'lunch match' dal West Ham. Gli Hammers, al settimo risultato utile consecutivo, balzano in piena zona Europa League grazie ai gol di Antonio e dell'ex Andy Carroll.

Il Chelsea vince in trasferta, mentre Defoe rialza il Sunderland

Nelle zone basse della classifica, e fa strano a dirlo, si rialza il Chelsea. Lo 0-3 targato Oscar, William e Diego Costa con cui la squadra di Guus Hiddink ha liquidato il Crystal Palace è più di una boccata d'ossigeno, e consente ai Blues di navigare in acque tranquille, a +6 sul Newcastle terz'ultimo. In piena zona retrocessione, infine, spicca il 3-1 con cui il Sunderland travolge l'Aston Villa nello scontro diretto, con l'eterno Jermaine Defoe autore di una doppietta.

I migliori video del giorno

I Villans, che non vincono una partita dalla prima giornata (0-1 sul Bournemouth), sembrano ormai spacciati: la salvezza dista ora undici punti.

Tutti i risultati del weekend: West Ham-Liverpool 2-0, Arsenal-Newcastle 1-0, Leicester-Bournemouth 0-0, Manchester United-Swansea 2-1, Norwich-Southampton 1-0, Sunderland-Aston Villa 3-1, West Bromwich-Stoke 2-1, Watford-Manchester City 1-2, Crystal Palace-Chelsea 0-3, Everton-Tottenham 1-1.

La Premier League resterà ferma questo fine settimana per gli impegni di F.A. Cup: si ritorna in campo il 12/13 gennaio.