Prosegue la campagna di rafforzamento dello Spezia in vista del giro di boa del campionato di Serie B. La società ligure, dopo gli arrivi di Pulzetti e Piccolo a centrocampo ed in attacco, ha anticipato il rientro dal prestito del difensore esterno destro Filippo De Col che aveva iniziato il torneo cadetto con il Cesena.

Talento di scuola Milan

Nato ad Agordo, in provincia di Belluno, nel 1993, De Col è cresciuto calcisticamente nelle giovanili del Milan.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie B

Nella stagione 2012/2013 ha indossato la casacca dell'Entella in Lega Pro, la stagione successiva il debutto in serie B con il Lanciano. Allo Spezia arriva nel 2014, per lui 21 presenze tra campionato e Coppa Italia nella stagione 2014/2015.

Con il Cesena, nell'attuale stagione, è sceso in campo soltanto 4 volte. Vanta inoltre 2 presenze con la Nazionale Under 21, tra cui anche il match valido per le qualificazioni al campionato europeo di categoria disputato in Irlanda del Nord. Altro giocatore il cui passaggio allo Spezia potrebbe essere annunciato a breve è il difensore Mario Sampirisi, classe 1992, attualmente al Vicenza ma il cui cartellino è di proprietà del Genoa

Primo rinforzo per Roberto Boscaglia

Arturo Calabresi è il primo rinforzo del Brescia in questa finestra del Calciomercato di gennaio. Difensore centrale classe '96, è stato fortemente voluto dal tecnico delle rondinelle, Roberto Boscaglia. Calabresi è di proprietà della Roma ma ha disputato la prima metà di stagione in prestito al Livorno. Altro affare definito riguarda il Pescara che ha tesserato il centrocampista argentino Joel Acosta ('91), arrivato in prova dal Club Olimpo che in passato ha miliitato nel Boca Juniors e vanta anche una breve parentesi nel campionato italiano, stagione 2011/2012, con il Siena che però non lo utilizzò mai in gare ufficiali.  La giornata di oggi ha visto inoltre il concretizzarsi di alcune operazioni in uscita.

I migliori video del giorno

Dopo aver essenzialmente acquistato in questi primi giorni del mercato invernale, per l'Avellino arriva il momento delle cessioni. La società irpina ha rescisso il contratto con il centrocampista brasiliano Romulo Eugenio Togni che militava in biancoverde dalla stagione 2013/2014 con la parentesi dell'anno scorso disputata in Lega Pro con la Spal. Operazioni in uscita anche per Perugia e Cesena ma si tratta di prestiti. Gli umbri hanno ceduto a titolo temporaneo il difensore classe 1997, Mattia Proietti, al Gubbio (serie D) mentre la società romagnola ha concretizzato il passaggio dell'attaccante Gabriele Moncini ('95) al Prato, nel girone B di Lega Pro. 

Le altre trattative

Si parla ormai da settimane della cessione in prestito del centrocampista Alessandro Deiola ('95) dal Cagliari al Trapani. Secondo indiscrezioni la trattativa è ormai alle battute conclusive, ci sarebbe l'accordo di massima con il giocatore ma probabilmente la società di appartenenza, per dare il suo nulla osta, deve prima definire altre operazioni di mercato.

Ad ogni modo la firma è vicina ed il Trapani resta ad oggi la destinazione più probabile del promettente giocatore sardo, nonostante nei giorni scorsi si fosse ventilato di un forte interesse del Como. Il direttore sportivo Daniele Faggiano starebbe inoltre proseguendo i contatti con la Lazio per portare in granata un altro centrocampista, l'esterno sinistro Luca Crecco ('95). Alla ripresa degli allenamenti oltretutto Serse Cosmi può contare su un nuovo elemento, oltre al nuovo acquisto Luca Nizzetto. Si tratta di Javier Mauricio Bayk, trequartista argentino classe 1994. Tra le possibili partenze, sembra scontata quella di Felipe Sodinha. Il Bari invece starebbe mettendo le mani su Jospeph Marie Minala, 19enne centrocampista di proprietà della Lazio ma attualmente in prestito al Latina che tornerebbe dunque nel capoluogo pugliese. Il Cesena infine sta cercando di stringere i tempi per chiudere la trattativa con l'Avellino che porterebbe in Romagna il difensore Alessandro Ligi (classe '89).