Il Bayern Monaco, nonostante alcune assenze rilevanti nel reparto difensivo, ha ampiamente dimostrato il suo potenziale nella sfida di Torino contro i bianconeri valida per l'andata degli ottavi di Champions League. Gli uomini di Pep Guardiola hanno dominato nella prima frazione di gioco raggiungendo un possesso palla superiore al 70%. I tedeschi hanno espresso grande qualità tecnica e precisione nella circolazione del pallone costringendo i padroni di casa sulla difensiva.

Il vantaggio degli ospiti, viziato da fuorigioco, è arrivato al 43' con Thomas Muller, che precedentemente aveva sciupato una ghiotta occasione da rete. Il primo tempo si è concluso con il club tedesco in vantaggio per 1 a 0. La ripresa non si è certo aperta nel migliore dei modi per la Juventus che ha dovuto subire, dopo appena dieci minuti, il raddoppio del Bayern ad opera dell'asso olandese Arien Robben, autore di un gol strepitoso (liberatosi alla sua maniera con un rapido gioco di gambe dalla marcatura assidua dei difensori bianconeri ha lasciato partire una conclusione a giro imparabile per Buffon).

La rimonta bianconera

Per la Juventus, ormai sotto di due gol, la partita sembrava virtualmente chiusa. Tuttavia sappiamo fin troppo bene che nel calcio nulla è mai scontato e che tutto può sempre accadere fino alla fine. Un acuto di Dybala, al 18' della ripresa, ha permesso al club bianconero di dimezzare lo svantaggio. Il Bayern, complice probabilmente la stanchezza, ha perso stabilità e sicurezza per una buona mezz'ora consentendo agli uomini di Allegri di offendere con estrema pericolosità.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

Sulle ali dell'entusiasmo i padroni di casa hanno creato non poche difficoltà ai tedeschi fino a raggiungere l'incredibile punto del pareggio al '31 s.t. con una conclusione acrobatica di Sturaro. Dopo di ciò il risultato non è più cambiato rimanendo inchiodato sul definitivo 2 a 2. Un pareggio in casa con due reti subite non è certo favorevole alla Juventus in vista della partita di ritorno in programma il 16 marzo a Monaco, tuttavia la capacità di reazione perentoria espressa dai bianconeri lascia intendere che il team torinese può giocarsela alla pari anche contro i club più blasonati a livello europeo.

Le altre partite

Questi i risultati delle altre partite giocate valide per gli ottavi di Champions: Gent - Wolfsburg 2 - 3; Roma - Real Madrid 0 - 2; Arsenal - Barcellona 0 - 2. Questa sera, alle ore 20,45, sono in programma le seguenti sfide: PSV Eindhoven - Atletico Madrid e Dinamo Kiev - Manchester City.               

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto