Al minuto 81 di Barcellona-Celta Vigoi blaugrana conducono per 3-1 e Lionel Messi serve Luis Suarez per il quarto gol dei padroni di casa. All'apparenza non ci sarebbe nulla di stranose non fosse che appena un minuto prima il signor Alejandro Hernandez aveva fischiato un rigore a favore dei catalani e l'assist di Messi è arrivatodirettamente dagli undici metri. L'esecuzione "anomala" del rigore ha inevitabilmente diviso addetti ai lavori, carta stampata e popolo del web: ennesima giocata da campione o arroganteumiliazione per gli avversari?

Colpo geniale che rievoca Cruijff

Chi si schiera con il numero dieci del Barcellona non ha dubbi. Il rigore indiretto è un vero e proprio omaggio a Johan Cruijff, altro campione che, tra le innumerevoli prodezze della sua carriera, viene ricordato proprio per un incredibile assist direttamente su calcio di rigore. I principali quotidiani sportivi spagnoli, nonché quello argentino Olé, hanno esaltato l'assist di Messi, raccontandolo come l'ennesima dimostrazione di talento da parte del sudamericano.

Anche in Inghilterra si esalta Messi, definito dal 'Mirror' come il migliore di tutti i tempi, anche grazie a questo colpo di genio. I sostenitori del fenomeno argentino sui social network hanno difeso lo schema su penalty del duo Messi-Suarez, giudicandolo come un modo di dare spettacolo. Insomma, se il calcioè uno spettacolo, the show must go on.

Che si sarebbe detto se l'avesse fatto Balotelli?

Se c'è stata una parte del mondo social che ha difeso Messi, c'è n'è stata anche un'altra che lo ha accusato.

La formula più gettonata dagli utenti dei principali social network per definire arrogante questo gesto è stato far notare che se Balotelli avesse calciato un rigore in quel modo, oggi sarebbe stato "demonizzato" in ogni angolo del globo. Seuna buona parte del popolo del web ha additato questo episodio come un'umiliazione eccessiva nei confronti degli avversari, la carta stampata inItalia, Francia e Germania si è invece mantenuta piuttosto neutrale nella valutazione dell'accaduto. Néovazione né critica, ma la solita domanda: Messi genio o arrogante?

Ai posteri l'ardua sentenza...

La citazione di Alessandro Manzoni sembra veramente azzeccata. Da una parte è vero che il calcio è uno spettacolo che deve divertire chi gioca e chi vi assiste. Quella inventata da Messi è una di quelle giocate spettacolari ed inaspettate che divertono maggiormente il pubblico. Dall'altra parte è anche vero che ci sono situazioni in cui la manifesta superiorità di una squadra può essere talmente evidente che lo spettacolo può comunque esserecreato senza ricorrere ad inutili eccessi.

Insomma già a partire dalla prossima partita di Champion's LeagueMessi potrà deliziarci con le sue giocate da fuoriclasse, ma riguardo all'episodio del rigore, sempre parafrasando Manzoni, ci si continuerà a chiedere: per Messi fu vera gloria? Ai posteri l'ardua sentenza.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto