La zona play-off in serie B si fa sempre più avvincente: racchiuse in soli sei punti sette squadre si giocano i sei posti disponibili. Spiccano la vittoria del Bari sulla Pro Vercelli per 6 a 2, quella del Brescia sulla capolista Crotone per 3 a 0 e il successo  del Novara, che, ricordiamo, sconta due punti di penalizzazione, nello scontro diretto col Pescara, alla terza sconfitta consecutiva e con all'attivo solo tre punti negli ultimi sette incontri.

Pubblicità
Pubblicità

Prosegue la marcia del Cesena che archivia la pratica Como vincendo per 3 a 1. La Virtus Entella porta via un punto dal campo di un Livorno invischiato nella lotta per non retrocedere e bisognoso di punti, in una partita a dire il vero poco esaltante che termina a reti inviolate. Al contrario lo Spezia prosegue il proprio momento positivo con una gran bella vittoria tra le mura amiche rifilando un 2 a 0 al Modena di Hernan Crespo. Gli aquilotti hanno giocato un calcio spumeggiante, hanno creato tantissime occasioni da gol e hanno annichilito un Modena pericolosamente vicino alla zona playout. Tra i migliori sicuramente Emanuele Calaiò, autore di un gol e di pregevoli giocate.

Pubblicità

Venerdì sera il derby al Comunale

Le due liguri possono dunque dire la loro nella dura lotta per accaparrarsi il terzo "pass" per la serie A. E venerdì sera sarà derby al Comunale. Un derby che promette di essere una gran bella sfida, con due squadre in buona forma. In questo momento lo Spezia sembra essere messo decisamente meglio e non solo per i due punti in più in classifica conquistati nell'ultimo turno. Gli aquilotti infatti, con la vittoria di sabato, portano a 10 la striscia positiva di risultati utili consecutivi, striscia fatta di ben sette vittorie e tre pareggi iniziata con il girone di ritorno dopo la sonora sconfitta di Ascoli.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie B

Da quel momento è stata una marcia trionfale che ha portato dalle soglie della zona play-out al pieno della zona play-off. Nelle ultime dieci partite lo Spezia ha conquistato 24 punti, a fronte dei 26 fatti in tutto il girone di andata. Nello stesso arco temporale nessuna squadra ha saputo fare meglio, nemmeno Cagliari e Crotone, e questo fa dello Spezia la formazione più in forma del momento. Il girone di andata, dopo un avvio abbastanza promettente, era stato decisamente altalenante.

Positivo è risultato il cambio di allenatore, che se anche non ha dato nell'immediato lo scossone che si sperava, sulla lunga distanza sta dando ottimi frutti. Mimmo Di Carlo ha saputo dare ai giocatori, alla società e alla città ciò che tutti auspicavano, ossia tranquillità, bel gioco e continuità di risultati.

Anche l'Entella ha avuto nel girone di ritorno un ruolino di marcia niente male. I punti realizzati dai chiavaresi nelle ultime dieci giornate di campionato sono stati ben 20, frutto di sei vittorie, due pareggi e due sconfitte (a Cagliari e Cesena), dimostrando di essere una squadra assai ostica da affrontare tra le mura amiche.

Pubblicità

A parte l'avvio di campionato un po' incerto, l'Entella ha saputo mantenere un'andatura costante e di buon livello, sicuramente al di sopra dei migliori auspici della vigilia ed oltre ogni aspettativa, cosa che contribuisce ad infondere all'ambiente carica ed entusiasmo. Qualità che sono apparse leggermente appanate nella partita di sabato scorso all'Armando Picchi, dove gli attacchi dei biancocelesti sono risultati infruttuosi e in un paio di circostanze si è rischiato anche di subire il gol.

Pubblicità

Qualità che, si spera, verranno fuori in occasione del derby.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto