Nella prossima sessione di Calciomercato estivo potrebbero esserci numerosi cambiamenti per quanto riguarda l'attacco del Milan. Luiz Adriano ha varie richieste in Cina e potrebbe essere ceduto, così come Jeremy Menez, che ha davvero deluso in questa stagione. Niang ha richieste dal Leicester, dallo Stoke City e dal Borussia Dortmund; per Carlos Bacca ci sarà una vera e propria asta internazionale (su di lui ci sono Bayern Monaco, Chelsea e Manchester United), mentre è in bilico la situazione di Mario Balotelli.

L'attaccante rossonero ha dichiarato di volere rimanere al Milan, ma nelle ultime ore sembra che il Monaco sia piombato su di lui. Per quanto riguarda il mercato in entrata, invece, il primo obiettivo per l'attacco rossoneroè Leonardo Pavoletti, giocatore che ha disputato un'ottima stagione nelle fila del Genoa e che è già stato cercato dal club rossonero nella scorsa sessione di calciomercato invernale. Nonostante abbia ventotto anni, Pavoletti potrebbe essere l'uomo giusto per l'attacco del Milan.

Il club rossonero sta accelerando i tempi per l'acquisto del giocatore. Ecco la situazione.

Milan, si stringe per Leonardo Pavoletti

Stando alle ultime indiscrezioni sul mercato del Milan, riportate da Alfredo Pedullà, in questi giorni ci sarebbero stati dei contatti tra l'amministratore delegato del Milan Adriano Galliani e il presidente del Genoa Enrico Preziosi. Sembra dunque che il club rossonero sia in netto vantaggio sulle concorrenti; ricordiamo infatti che Leonardo Pavoletti è seguito anche da Lazio, Inter e Fiorentina. La dirigenza rossonera ha dei buonissimi rapporti con quelli del Genoa e potrebbe decidere di vendere definitivamente Suso al Genoa per garantirsi l'ex attaccante del Sassuolo.

Ricordiamo infatti che Preziosi avrebbe intenzione di sborsare circa dieci milioni di euro per il forte esterno di proprietà del Milan. Pavoletti ha proprio questa valutazione, dunque, non si esclude uno scambio nella prossima sessione di calciomercato estivo. Si attendono ulteriori sviluppi nei prossimi giorni.

Segui la nostra pagina Facebook!