Oggi sabato 29 ottobre si gioca Juventus-Napoli, attesissimo match dell'undicesima giornata di Serie A. Lo Stadium di Torino sarà esaurito in ogni suo angolo, a dimostrazione di quanto la partita sia sentita da entrambe le tifoserie. Lo scorso anno le due squadre diedero vita ad un'appassionante sfida scudetto, consumatasi con il successo bianconero, anche se in molti applaudirono ugualmente il percorso della formazione allenata da Mazzarri, una delle più belle sorprese della passata stagione.

Il programma

La diretta tv di Juventus-Napoli di oggi 29 ottobre sarà trasmessa su Sky Calcio 1 e Premium Sport alle ore 20.45.

Quello odierno è già stato ribattezzato come l'Higuain day. L'ex capocannoniere argentino con la maglia partenopea ha scritto pagine memorabili negli anni trascorsi a Fuorigrotta. Nella serata odierna sarà il principale giocatore osservato dalla difesa partenopea, su tutti da Koulibaly, che ha promesso una grande prestazione contro il suo ex compagno di squadra a tifosi e società. Fin qui la Juve, contro le cosiddette 'grandi', ha alternato prestazioni buone e meno buone. Su tutte, i due ko di Milano, contro Inter e Milan. Superate invece, con una certa disinvoltura, Lazio, Fiorentina e Sassuolo, squadre incontrate nei primi tre turni di campionato. Qualora vincessero, i campioni d'Italia in carica scapperebbero a +7 dagli azzurri, un vantaggio importante, quando il calendario non segna ancora il mese di novembre.

I padroni di casa dovrebbero scendere in campo con il 3-5-2. In porta Buffon. Difesa a tre con Barzagli, Bonucci e Chiellini. A centrocampo Alex Sandro, Lichtsteiner, Khedira, Hernanes e Pjanic. In avanti Higuain e Mandzukic. Allegri dovrà fare a meno della 'Joya' Dybala. L'argentino si è infortunato nel big match contro il Milan e dovrà stare fuori per qualche settimana.

Al suo posto Mandzukic, sbloccatosi nella gara interna di mercoledì, quando i bianconeri hanno ospitato la Sampdoria, reduce dal derby vittorioso, travolgendola. Sarri si affida invece al 4-3-3. Sarà ancora Mertens a guidare l'attacco, in qualità di falso nueve. Sugli esterni Callejon e Lorenzo Insigne. A centrocampo Hamsik, Jorginho e Allan.

In difesa la coppia centrale sarà composta da Koulibaly e Maksimovic, Hysaj e Ghoulam terzini. In porta Pepe Reina. Gabbiadini, ricordiamo, è fuori per squalifica, mentre tra gli indisponibili troviamo Milik e Albiol. L'esito dell'incontro dipenderà anche da come il tridente offensivo dei partenopei saprà interpretare la gara. Qualora riuscissero a mettere in difficoltà centrocampo e difesa avversaria, la vittoria non sarebbe impossibile.