Balotelli segna e viene espulso. Sembra la solita "balotellata" e invece, stando a quanto trapelatonel post gara dall'arbitro Oliver Thual, il giocatore azzurro non doveva essere espulso. Un errore dell'arbitro francese che scagiona quindi Balotelli dalla seconda ammonizione subita per essersi reso protagonista, almeno agli occhi del fischietto transalpino, di un testa a testa con il giocatore del Lorient Steven Moreira."Olivier Thual ha visto le immagini della gara ed ha capito di essere stato precipitoso nel mostrare il secondo cartellino giallo, l'arbitro è a disposizione della commissione disciplinare per confermare ufficialmente l'errore": questele dichiarazioni rilasciate all'Equipe dal capo degli arbitri francesi Pascal Garibian.

Anche la stampa transalpina si è schierata dalla parte di Mario, dicendo che l'espulsione dell'attaccante del Nizza è scandalosa, un cartellino rosso tra i più ingiusti nella storia del calcio.Tutto questo è accaduto nel corso di Nizza-Lorient, match vinto per 2-1 dalla squadra di SuperMario che ha anche realizzato il gol vittoria all'ottantaseiesimo minuto. Il Nizza si trova in questo momento al primo posto in classifica e l'ex giocatore del Manchester Cityha già realizzato cinque reti nella massima serie francese a cui va sommata la rete realizzata in Europa League.

Un'inversione di tendenza molto positiva per Balotelli che nelle ultime due stagioni, tra Liverpool e Milan, ha segnato solo sette gol.

Le prestazioni del numero 9 rossonero riportano in auge il discorso nazionale con Ventura che, comunque, l'ha esclusodalla lista dei convocati per le sfide con Spagna e Macedonia e in conferenza stampa ha chiosato:"Non si discute come giocatore, non ho preclusioni. Ora gli serve continuità".Da capire se potranno presto riaprirsi per lui le porte di Coverciano, a più di due anni dall'ultima partita giocata con la maglia azzurra, nella sventurata sconfitta 0-1 contro l'Uruguay a Natal che estromise la nazionale di Prandelli dal mondiale brasiliano.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto