Domani giovedì 24 novembre si gioca la 5 giornata di Europa League 2016-2017. Ecco quale sarà la partita che verrà trasmessa in tv su TV8. Chi tra Roma, Inter, Fiorentina e Sassuolo faranno vedere? Si è giunti al penultimo turno della fase a gironi. La squadra di Spalletti è pronta a festeggiare la qualificazione ai sedicesimi battendo all'Olimpico il Viktoria Plzen. Ai viola basta invece un solo punto, visto il vantaggio di 6 punti nei confronti della terza in classifica, il Paok, avversario di domani sera al Franchi.

Più complicato il cammino di nerazzurri ed emiliani, che dovranno battere Hapoel Beer Sheva e Athletic Bilbao per sperare ancora nel passaggio al prossimo turno.

Il programma

La partita di Europa League che sarà trasmessa in tv domani sarà Atheltic Bilbao-Sassuolo. Il fischio d'inizio è previsto per le 21.05. Ricordiamo che su TV8 il collegamento avrà inizio alle ore 20.45, con la trasmissione Goal Collection.

Non c'è invece alcuna possibilità, per i tifosi delle altre squadre italiane, di vedere in chiaro la gara della propria squadra del cuore. Roma-Viktoria Plzen, Hapoel Beer Sheva-Inter e Fiorentina-Paok saranno visibili unicamente sui canali Sky dedicati al calcio e alla competizione europea, di cui la pay tv di Murdoch detiene in esclusiva i diritti, così come Mediaset ha l'esclusiva per la Champions League fino alla prossima stagione 2017-2018, inclusa.

Segnaliamo unicamente gli orari degli altri incontri: Al Franchi e in Israele si gioca alle 19, mentre all'Olimpico e in Spagna alle 21.05.

In vista dell'impegno di Europa League di giovedì sera, Luciano Spalletti, allenatore della Roma, ha parlato di alcuni giocatori della sua rosa, in particolare di Francesco Totti e Kevin Strootman. Il primo è stato definito un genio dal tecnico di Certaldo, il secondo invece un calciatore che potrebbe benissimo far parte dell'undici titolare del Barcellona, una delle formazioni migliori del mondo, vincitrice della Champions nell'edizione di due anni fa 2014-2015, quando in finale incontro la Juve di Massimiliano Allegri.

La sconfitta all'esordio contro gli israeliani dell'Hapoel Beer Sheva è ancora un ricordo nitido nelle menti dei giocatori e tifosi dell'Inter. Dopo quel clamoroso successo, la formazione dell'Hapoel ha rallentato, pareggiando una volta e perdendo in 2 occasioni. Sulla carta i nerazzurri hanno una sfida semplice da affrontare, ma la qualificazione è ad alto a rischio, anche qualora dovessero arrivare i 3 punti dalla trasferta di domani.

Non ha invece di questi problemi la Fiorentina, che contro il Paok festeggerà al 99,8 per cento periodico, tanto per citare l'amministratore delegato del Milan Adriano Galliani, il passaggio ai sedicesimi di finale, dove arriveranno anche le retrocesse dalla Champions League. Nella sfida di andata, giocata a settembre in Grecia, la squadra di Sousa non andò oltre lo 0-0. Quella di due mesi fa era un'altra Fiorentina, tornata di recente a splendere anche in campionato, dopo una prima parte di stagione non esaltante.

Chi si trova all'ultima spiaggia è il Sassuolo. Già domani infatti, in caso di sconfitta sul campo dell'Athletic Bilbao, potrebbe arrivare l'eliminazione, nonostante l'avvio folgorante sia in campo europeo che in Serie A. Infatti qualora il Genk dovesse superare il Rapid Vienna ci troveremo di fronte all'uscita della squadra di Di Francesco dall'Europa, un finale impensabile fino ad un mese fa abbondante.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto