Manca meno di una settimana alla super sfida con il Porto, valida per l'andata degli ottavi di finale di Champions League. Questa è la stagione crocevia della Juventus, che dopo anni di investimenti e vittorie in Italia vuole far valere la sua grande caratura internazionale nella massima competizione continentale.

Quella con i portoghesi non sarà una gara facile (anche se i bianconeri sono favoriti, è inutile negarlo) e Allegri è deciso ad utilizzare anche pedine meno utilizzate finora per questo importante appuntamento sportivo.

In vista dell'estate l'amministratore delegato Beppe Marotta e il direttore sportivo Fabio Paratici voglio pian piano svecchiare e rivoluzionare la rosa a disposizione dell'allenatore (sarà molto difficile che rimanga Allegri, sempre più tentato dall'avventura in Premier League e in club prestigioso come l'Arsenal al posto di Arsene Wenger e del suo ciclo più che ventennale).

La BBC (Barzagli-Bonucci-Chielli) sarà il reparto maggiormente oggetto di rinforzi e 'linea verde': Rugani pian piano sta per conquistare la titolarità mentre Benatia non sarà riscattato a fine stagione (e si parla infatti di un forte interesse dell'Inter sul marocchino ex Bayern e Roma).

Su Caldara dell'Atalanta la Juve è stata lesta nell'aggiudicarselo (anche se sbarcherà a Vinovo nel 2018) ma il numero uno per la difesa viene dal Sudamerica.

Quali innesti arriveranno in estate?

Come riportato dalla 'Gazzetta dello Sport' la dirigenza del club piemontese è sulle tracce di Lyanco, difensore centrale del San Paolo che ha stregato gli addetti ai lavori per la tecnica e precocità nell'adattarsi su alti livelli.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Il brasiliano ha quasi 20 anni e sulle sue tracce ci sono diverse pretendenti, anche se pare che la Juventus sia in netto vantaggio sulle altre. Con il sempre più probabile arrivo di Lyanco a Torino Marotta svecchia la retroguardia storica (la BBC appunto) per rimpiazzarla con rinforzi giovani di alto livello e dal sicuro avvenire. Con questi innesti il club di Andrea Agnelli dimostra di voler essere competitivi sempre e di non accontentarsi mai del lungo ciclo di vittorie raggiunto finora.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto