Domani domenica 5 febbraio si gioca Juventus-Inter, il derby d'Italia, sfida valida per la 23 giornata di Serie A. È una delle sfide più sentite di tutto il campionato. In pochi avrebbero pensato che potesse essere, per certi versi, decisiva, qualora i nerazzurri riuscissero nell'impresa. Gli stessi che, all'andata, con De Boer in panchina, superarono i campioni d'Italia, trafitti qualche settimana più tardi anche dal Milan, sempre a San Siro.

La recente sconfitta in Coppa Italia contro la Lazio non sembra aver attaccato le consapevolezze dei giocatori di Pioli, pronti a dare battaglia allo Stadium. Piccolo particolare: in stagione, nessuno è riuscito a strappare un punto, un solo punto, alla corazzata bianconera. Tutto ciò conferisce maggiore fascino al Juventus-Inter di domani.

Probabili formazioni

Tutti, prima o poi, vorrebbero giocare un Juventus-Inter.

Questa fortuna però è per pochi. In casa bianconera, si registra la volontà da parte di Allegri di confermare il 4-2-3-1 ammirato nelle ultime uscite. Higuain dunque unica punta supportato da Cuadrado, Mandzukic e Dybala contemporaneamente. Con in più Pjanic in cabina di regia con Khedira. Difesa a 4 con Chiellini-Bonucci coppia centrale, Alex Sandro-Lichtsteiner terzini. Tra i pali Buffon. L'Inter risponde con un modulo speculare.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A

A supporto di Icardi, ci saranno Joao Mario, Candreva e Perisic. A centrocampo il neo acquisto Gagliardini con Brozovic. Difesa composta da D'Ambrosio, Murillo, Miranda e Nagatomo. In porta confermato Handanovic.

Classifica

Dopo le prime 22 giornata, Juve al comando della classifica di Serie A con 51 punti conquistati ed una gara, contro il Crotone, da recuperare. Fin qui torneo quasi perfetto per i bianconeri, che vantano un vantaggio di 4 punti sulla Roma, 6 sul Napoli.

Perché Juventus-Inter è così importante? Semplice, una vittoria ospite riaprirebbe il discorso scudetto e Champions League. I nerazzurri, che dopo una rimonta straordinaria occupano ora il quarto posto, andrebbero a -6 dalla Juve, restando in scia del terzo e secondo posto di Napoli e Roma.

Precedenti

Nel girone d'andata, Inter-Juventus si concluse 2-1 a favore dei nerazzurri. San Siro esplose ai gol di Icardi e Perisic, che ribaltarono il momentaneo 0-1 dei campioni d'Italia, a segno con Lichtsteiner.

Quella partita illuse tutto l'ambiente nerazzurro, che si sarebbe aspettata una cavalcata trionfale da parte della squadra allenata da De Boer, sia in campionato che in Europa League. Non si verificò nulla di tutto questo. La Beneamata attraversò uno dei periodi più critici della sua storia recente. Poi il cambio d'allenatore, rivelatosi quanto mai azzeccato. Con Pioli in panchina, Icardi e compagni hanno mantenuto una media da Champions League, tornato ad essere il principale obiettivo della squadra meneghina. Il match Juventus-Inter del girone di ritorno potrebbe essere uno dei più dolci deja vu per i tifosi interisti.

Tv

Domani il calcio di inizio di Juventus-Inter è fissato per le 20.45. La diretta tv è affidata a Sky Calcio 1 e Premium Sport, due canali i cui contenuti sono fruibili, via tv e streaming, unicamente dagli abbonati alle rispettive pay tv. Chi ha l'abbonamento, e desidera seguire la partita via mobile, da smartphone o tablet, può scaricare le applicazioni gratuite Sky Go e Premium Play. Oppure, da pc, accedere ai siti skygo.sky.it o play.mediasetpremium.it, che garantiscono il medesimo servizio delle applicazioni sopracitate. Buon Juventus-Inter a tutti, che vinca il migliore.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto