Una volta archiviate le partite di Champions League di questa settimana, si tornerà in campo nel weekend per la 26ª giornata di Serie A. Il fitto programma del campionato proporrà due anticipi al sabato, che coinvolgeranno Juventus e SSC Napoli, prossime avversarie in Coppa Italia. I bianconeri ospiteranno l’Empoli alle ore 20.45, mentre nel tardo pomeriggio, alle ore 18.00, vedremo gli azzurri affrontare in casa l’Atalanta.

Proseguirà a distanza la sfida Scudetto, nonostante i partenopei inseguano a -9 punti di distanza. Nel mezzo abbiamo la Roma, che si trova a -7 dalla capolista. Tornando al match di Tim Cup, vediamo quando si giocherà la sfida d’andata delle semifinali, nonché la programmazione televisiva e i precedenti in questa competizione tra le due squadre.

Tim Cup: Napoli in trasferta a Torino

Il fischio d’inizio della partita Juventus-Napoli sarà fissato alle ore 20.45 di martedì 28 febbraio 2017 al J Stadium di Torino.

La vendita dei biglietti è iniziata da qualche giorno ormai e ci si attenderà un sold-out per l’occasione. I tifosi che non saranno allo stadio per la partita, potranno guardarla in diretta tv su Rai 1, con streaming gratis su Rai Play. L’ultimo confronto diretto risale all’ottobre scorso, quando in campionato, sempre a Torino, finì 2-1 per la Juventus. A segno Leonardo Bonucci nelle fasi iniziali del match, ma ci fu la pronta reazione del Napoli con José María Callejón qualche minuto più tardi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus SSC Napoli

A riportare nuovamente avanti la Vecchia Signora fu Gonzalo Higuaín. L’attaccante argentino, alla sua prima stagione in bianconero dopo il trasferimento proprio dal Napoli, non riceverà una bella accoglienza nella gara di ritorno al San Paolo, con i suoi ex tifosi pronti a fischiarlo.

Passiamo ad analizzare i precedenti in Coppa Italia. In passato si sono disputate 9 sfide tra Juventus e Napoli. L’ultima nel 2012, con successo per 0-2 degli azzurri in trasferta.

C’è poi un pirotecnico 3-3 del 2006, quando ambedue le squadre militavano in Serie B. In quell’occasione fini 2-2 nei tempi regolamentari, dopodiché si andò ai supplementari, con i bianconeri ad un passo dalla vittoria con Alex Del Piero autore del 2-3, ma Paolo Cannavaro firmò il 3-3 portando la sfida ai rigori, dove decisivo fu l’errore di Federico Balzaretti. Il bilancio è di 4 vittorie juventine, 2 pareggi e 3 vittorie napoletane.

Cosa accadrà stavolta? Riuscirà la squadra di Maurizio Sarri ad espugnare il J Stadium? In attesa di scoprirlo, ricordiamo che il return match sarà disputato tra circa un mese, mentre nel fine settimana successivo ci attenderanno Roma-Napoli e Udinese-Juventus in campionato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto