Ieri si è concluso il Calciomercato e proviamo ad analizzare i vari colpi messi a segno dalle singole squadre per vedere chi si è veramente rinforzato e chi si è invece indebolito. Nella giornata di ieri gli affari più importanti sono stati sicuramente quelli tra Bari e Vicenza, infatti le due società hanno fatto uno scambio di prestiti: il Bari ha ceduto l'attaccante De Luca e il terzino Doumbia al Vicenza e ha acquistato l'esterno d'attacco Galano (è un ritorno per lui) e l'attaccante Raicevic.

Sono sicuramente due grandi colpi per il Bari che, anche con l'acquisto nei giorni passati di Floro Flores dal Chievo, punta seriamente a ritornare in Serie A. Nello stesso tempo il Vicenza ha perso due giocatori molto importanti per la sua squadra, ma comunque li ha sostituiti prendendo De Luca, il quale può fare molto bene. Negli scorsi giorni si ero comunque rinforzato comprando Ebagua dalla Pro Vercelli, attaccante che in Serie B ha sempre fatto bene e che può creare una buona coppia di attacco con De Luca.

La squadra pugliese ha anche ultimato un buon innesto in difesa prelevando Gaucher del Frosinone. Gli altri colpi di mercato di ieri sono stati: Terranova, difensore del Sassuolo, preso dal Frosinone, Nicolas Viola, centrocampista del Novara, preso dal Benevento, Romagna, difensore del Novara, che passa al Brescia, Acquafresca, attaccante del Bologna, preso dalla Ternana. In questo mercato invernale c'è stato sicuramente molto movimento e molti colpi importanti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie B Calciomercato

Le squadre che si sono rinforzate di più sono state il Bari, la Ternana, che ha preso 3 ottimi giocatori come: Ledesma, Diakitè e Acquafresca, il Frosinone, che ha preso anche Mokulu dall'Avellino e Maiello, e la Virtus Entella, che ha preso il bomber Catellani. Ci sono altre società che invece si sono indebolite come il Latina che ha ceduto Boakye, Acosty e Scaglia e non ha comprato sostituti all'altezza.

Altra società che non si è rinforzata molto e che quindi si autocondanna ancor di più a retrocedere è il Trapani che ha ceduto il suo giocatore più importante Petkovic, attaccante passato al Bologna, senza sostituirlo con nessun altro rinforzo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto