Non si fermano le indiscrezioni sul possibile addio di Gianluigi Donnarumma al Milan; il portiere rossonero è certamente il miglior giocatore del Milan, nonchè uno dei migliori portieri del mondo. Da quando è stato promosso titolare da Sinisa Mihajlovic, la sua crescita è stata spaventosa e ha ancora enormi margini di miglioramento, considerata la giovanissima età. Le sue prestazioni straordinarie non sono passate di certo inosservate; Donnarumma, infatti, è seguito dal alcuni dei più importanti club europei, che vorrebbero approfittare dello stallo societario del Milan per assicurarsi il suo cartellino.

La squadra maggiormente interessata al fortissimo portiere è la Juventus; Marotta lo considera il vero erede di Buffon e ha intenzione di puntare su di lui per il futuro. Nelle ultime ore, l'ex portiere della Juve Stefano Tacconi ha rilasciato delle dichiarazioni davvero sorprendenti sul futuro di Donnarumma. Ecco tutti i dettagli.

Donnarumma-Juve, affare già fatto? Ecco le dichiarazioni di Tacconi

Stefano Tacconi ha voluto esprimere la sua opinione sul futuro di Gianluigi Donnarumma, il più forte portiere italiano in questo momento: "Penso che Donnarumma sia già della Juventus, anche se nessuno lo sa.

Ha baciato la maglia del Milan, ma non gliene frega niente. Oggi a comandare è solo il dio denaro. Donnarumma firmerà il rinnovo, ma oggi i contratti non hanno alcuna importanza". Si tratta di parole molto forti, che hanno certamente infastidito i tifosi rossoneri. Donnarumma ha baciato la maglia del Milan sotto la curva dei tifosi della Juventus, mostrando così l'amore per i colori rossoneri e al contempo la volontà di proseguire la sua carriera a Milano.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Calciomercato

A meno di clamorosi colpi di scena, dunque, Donnarumma resterà al Milan. La società rossonera, però, dovrà accelerare la trattativa per il rinnovo del contratto del giovanissimo portiere, destinato a diventare uno dei simboli del "Diavolo". Il potente agente Mino Raiola dovrà perciò sottomettersi alla volontà del giocatore.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto