Juventus-Napoli, partita valida per la semifinale di Coppa Italia, si è disputata ieri allo Juventus Stadium. Nel primo tempo la squadra di casa si è mantenuta sulla difensiva permettendo al Napoli un giro-palla cospicuo: Callejon segna al 36' su assist di Insigne. Al secondo tempo le cose cambiano: la Juventus adotta il modulo che più gli si addice, riuscendo a fare più possesso palla e mettendo in difficoltà gli azzurri.

La Juventus passa in vantaggio grazie a due rigori e un una rete di Higuain. Numerose le polemiche, oltre che per i provvedimenti arbitrali, anche per la telecronaca Rai. Gli episodi più discussi sono i rigori prontamente dati alla Juventus tralasciando quello che avrebbe dovuto guadagnare il Napoli per il fallo su Albiol in area bianconera.

Il Napoli attacca la Rai, Giuntoli e Reina a Zona11PM

Nel post-partita di Juventus-Napoli, gli azzurri si fanno sentire con un tweet di protesta rivolto alla tv nazionale - 'Se guardate le partite sulla Rai fatelo senza audio', indicando i telecronisti della rete che durante tutto il corso della partita non hanno fatto altro che elogiare i padroni di casa, sminuendo addirittura il primo gol del Napoli.

Di tutta risposta Giuntoli e il portiere Pepe Reina si presentano ai microfoni della trasmissione Zona11PM per esprimere tutto il loro disappunto. 'Ne usciamo sconfitti per delle scelte vergognose che fanno male al calcio italiano. Faccio i complimenti alla squadra' - così il ds azzurro commenta la partita.

Il portiere Pepe Reina d'altra parte giudica eccessivo il rigore concesso alla Juventus in seguito al contatto con Cuadrado - 'Sono molto arrabbiato. Nel primo tempo abbiamo giocato bene, la seconda parte del match è stata fortemente condizionata dalle scelte arbitrali. Nonostante ciò, è vero che dobbiamo migliorare. Riguardo al contatto con Cuadrado, cosa faccio? Sparisco? Ho preso la palla.'

De Laurentiis pensa alla Primavera per la sfida di ritorno al San Paolo

Juventus-Napoli ha inquietato gli animi di tutti i tifosi azzurri, ma non solo: Aurelio De Laurentiis che in questo momento si trova a Los Angeles, nel post partita di ieri avrebbe pensato ad una soluzione per arginare il problema del match di ritorno che si disputerà il 5 Aprile al San Paolo.

Come rivelato in esclusiva dal CdS, l'intenzione del patron azzurro sarebbe quella di schierare in campo la primavera volta a siglare una profonda rottura col sistema.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto