Il quotidiano lusitano Record ha rivelato alcuni retroscena circa la presenza degli osservatori dell'Inter durante la sfida del campionato portoghese tra Benfica e Porto, andata in scena lo scorso sabato 1 aprile. La società nerazzurra avrebbe messo nel mirino infatti Kostas mitroglou per la prossima stagione, anche per tutelarsi nel caso in cui si verificasse l'addio (al momento molto difficile) del capitano nerazzurro Mauro Icardi.

Classe 1988, l'ex bomber dell'Olympiacos ha un contratto in essere con il Benfica sino al 30 giugno 2020 e la sua clausola rescissoria è di ben 40 milioni di euro.

Mitroglou all'Inter per rafforzare il reparto offensivo nerazzurro

Il giocatore di origini greche corrisponde al profilo ideale di giocatore che il gruppo Suning vorrebbe avere a disposizione per rinforzare il reparto offensivo nerazzurro.

Servono infatti giocatori affermati e di assoluto valore oltre ai giovani talenti che si stanno formando, e l'attaccante di origini greche sembra rispondere a questo tipo di caratteristiche. Inoltre Mitroglou potrebbe misurarsi con una realtà nuova e cimentarsi in un campionato complesso ma affascinante come quello italiano.

Altri club puntano il giocatore del Benfica

Attenzione tuttavia alla concorrenza per il giocatore del Benfica, sulle cui tracce vi sono numerosi club europei.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Nell'ultimo periodo si è fatta più consistente anche la candidatura del Valencia, club che vuole tornare ai fasti dei primi anni Duemila e che necessita di giocatori di livello internazionale per dare una svolta alla propria situazione. Dunque il calciomercato non sembra arrestarsi mai, neppure quando le sessioni sono ancora chiuse. L'Inter però non può permettersi di sottovalutare qualsiasi situazione, anche per potersi tutelare in vista dell'inizio della prossima stagione: i tifosi sostengono sempre la squadra, ma non sono disposti ad attendere un altro anno per tornare quantomeno competitivi per la vittoria dello scudetto che manca dal lontano anno di grazia 2010.

Con la speranza di chiudere almeno in zona Europa League questo campionato e voltare decisamente pagina dai primi di giugno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto