In casa Inter la sconfitta interna subita lunedì contro la Sampdoria ha segnato l'addio definitivo ai sogni residui di potersi qualificare alla prossima edizione della Champions League e ha rimesso di nuovo tutto in discussione soprattutto per quanto riguarda la panchina visto che le certezze di Stefano Pioli sembrano traballare sempre di più.

Si continua a parlare di Conte

Continuano i rumors sul possibile approdo sulla panchina nerazzurra dell'attuale tecnico del Chelsea, Antonio Conte.

L'ex commissario tecnico della nazionale italiana, però, negli ultimi giorni ha allontanato queste voci, dicendo di trovarsi bene a Londra, di attendere la matematica conquista della Premier League per poi progettare il futuro con i blues. L'altro nome accostato frequentemente all'Inter è quello del tecnico argentino, Diego Pablo Simeone, ma non è scontato il suo addio all'Atletico Madrid a fine stagione visto che vorrebbe esserci il prossimo anno, quando sarà inaugurato il nuovo stadio dei Colchoneros.

A dare ulteriori aggiornamenti sulla questione panchina in casa Inter è Premium Sport, che attraverso le parole del noto giornalista, Paolo Bargiggia, afferma: "Luciano Spalletti si sta candidando, Diego Simeone dovrebbe restare a Madrid, la caccia grossa continua: ma solo il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri potrebbe non far rimpiangere il mancato colpo Antonio Conte, che dovrebbe restare al Chelsea”.

Intanto negli ultimi giorni è cominciato a circolare perfino il nome dello Special One, Josè Mourinho, che al Manchester United non sta facendo benissimo in Premier League tanto che i Red Devils rischiano di restare fuori dai primi quattro posti, andandosi a giocare l'accesso alla prossima edizione della Champions League attraverso la vittoria dell'Europa League.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Terminare nel miglior modo

Ora l'Inter, però, deve pensare a concludere la stagione nel miglior modo possibile, cercando di qualificarsi alla prossima Europa League senza passare per i preliminari, che sarebbero una vera e propria spada di Damocle, sia perchè influenzerebbe la preparazione sia perchè rischierebbe di far saltare la tournèè in Cina che aspetta i nerazzurri in estate. Una cosa che non viene presa assolutamente in considerazione da Suning, che ritiene questa tournèè molto importante anche in ottica merchandising tanto che gran parte della campagna acquisti si cercherà di realizzarla prima della partenza per l'Oriente.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto