C'è da ricostruire in casa Milan, ripartire e rimettere in piedi una squadra con la S maiuscola. La nuova dirigenza rossonera è già alacremente al lavoro per offrire a Montella una rosa finalmente all'altezza. Il tecnico campano ha fatto sapere che serviranno pochi colpi ma ben mirati, il primo dei quali sembra praticamente essere fatto.

Fassone, nuovo amministratore delegato dei rossoneri, sta infatti per chiudere ufficialmente l'acquisto di Musacchio. Il difensore del Villareal sarà il primo volto del nuovo diavolo.

Pubblicità
Pubblicità

Cifre e dettagli dell'affare

Mateo Musacchio, 26enne difensore argentino in forza al Villareal, firmerà il suo nuovo contratto al termine dei campionati, un quadriennale da 2 milioni di euro annui. Una matrimonio destinato a farsi, già da tempo, da quando Galliani con insistenza cercava il giocatore. In cassa, tuttavia, c'era poco o niente. Mentre ora Mirabelli e Fassone dispongono di una potenza economica nettamente superiore.

Pubblicità

In più, il buon Galliani si ritrovò ostacolato dalla clausola rescissoria fissata a 50 milioni di euro. Ora, invece, il Milan acquisterà il giocatore per 18 milioni di euro.

A sorridere per l'acquisto di Musacchio sarà anche il River Plate, che guadagnerà 600 mila euro dal tutto. Evidentemente, l'Italia era nel destino dell'argentino, i cui nonni erano molisani...

Il grande ritorno va in fumo

Una buona notizia, si sa, è quasi sempre seguita da una cattiva.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calciomercato

Così, il Milan si ritrova a fare i conti con il primo grande no del proprio mercato. Il grande sogno, che poi sarebbe stato un grande ritorno, si chiamava Aubameyang. E dire che il giocatore era di proprietà del Milan...

L'attuale costo del giocatore, in termini sia di cartellino che di ingaggio, era di per sé un ostacolo titanico: 14 milioni per il giocatore e 70 per l'acquisto. Cifre da capogiro, che ponevano il Psg in netto vantaggio nella corsa al giocatore.

Di certo, Aubameyang lascerà il Borussia Dortmund a fine stagione e la meta dovrebbe essere proprio la Francia. Il Milan è tagliato fuori soprattutto dopo le parole dell'agente, che avrebbe confermato l'interesse del passaggio al Psg. Difficile, difficilissimo, che i rossoneri riescano a riaprire un'eventuale trattativa. Ora, la società milanese potrebbe virare su un altro giovane attaccante che conosce bene la Serie A: Alvaro Morata.

Pubblicità

La ricerca di un profilo offensivo, comunque, lascia presagire che quella ce sta per chiudersi sarà l'ultima stagione di Bacca con la maglia rossonera.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto