Tanto di cappello all'Inter. Perché rientrare nei parametri del fair play finanziario (scadenza fissata ieri, 30 giugno) senza cedere nessun pezzo pregiato non è cosa da poco. I nerazzurri ci sono riusciti, grazie soprattutto alle vendite di Banega (9 mln) e Caprari (valutato addirittura 15 nell'affare Skriniar). Ora, dopo aver evitato multe e sanzioni ed aver messo tutte le carte in regola, il gruppo Suning può concentrarsi sul mercato in entrata. Le premesse ci sono tutte per assistere a un luglio che, secondo le più rosee prospettive, farà da risposta al giugno dei cugini rossoneri.

Un sogno chiamato Vidal

La coppa Ausilio-Sabatini è al lavoro da settimane per individuare quei profili che servono alla nuova rosa Inter, tutta ancora in costruzione. Per il momento è arrivato Skriniar dalla Sampdoria, che dovrebbe essere seguito da Borja Valero nelle prossime settimane. L'ex Villareal dovrebbe andare a rinforzare un reparto, il centrocampo, che nelle intenzioni della società sarà completamente rivoluzionato.

Tutt'altro da escludere infatti le cessioni di Medel e Brozovic, per i quali si attende solo l'offerta giusta.

Che dire degli acquisti? Beh, gli obiettivi sono pesanti, anzi pesantissimi. Continuano a tenere banco le indiscrezioni legate al possibile ingaggio di Nainggolan, anche se la Roma difficilmente lo lascerà partire dopo tutte le cessioni messe in atto nell'ultimo periodo. Ecco perché nelle ultime ore si è fatto avanti un profilo che sa di sogno e di sgarbo: sogno per l'Inter, sgarbo per l'acerrima rivale Juventus.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Già, il giocatore in questione risponde al nome di Arturo Vidal, ex bianconero doc, ora in forza al Bayern Monaco. Un calciatore totale, di caratura internazionale, con grande esperienza oltre che talento. Il colpo perfetto, insomma, per la nuova Inter. Alcuni sondaggi sarebbero già stati fatti, ma ancora non è chiaro quale sia la valutazione attuale del giocatore. I nerazzurri ci pensano e probabilmente intensificheranno i contatti nelle prossime settimane, per provare a mettere a segno un acquisto top.

Le alternative

Fabinho, Krychowiak, Naby Keita. Tanti nomi, ma ancora nulla di concreto. Tutte piste possibili nel caso che gli obiettivi primari di cui sopra sfumassero del tutto. Quel che è certo è che il volto della mediana nerazzurra, per la stagione 2017-2018, sarà completamente diverso. Così come, sperano i tifosi, sarà diverso il piazzamento finale in classifica...

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto