Dopo il polverone mediatico sollevato dal caso Donnarumma, che non accenna a smettere di far parlare di sé, il Milan si muove sul mercato alla ricerca di un nuovo estremo difensore e, a quanto pare, lo fa con una certa determinazione. I rossoneri, infatti, avrebbero già individuato il nuovo portiere per la prossima stagione. Non solo, hanno già avviato i contatti e con ogni probabilità sono vicinissimi a chiudere l'affare. Il nome? Mattia Perin.

Pubblicità
Pubblicità

Il Genoa conferma: Perin a un passo dal Milan

Le conferme arrivano di ora in ora, da diverse delle parti in gioco. Quella più importante è tutta nelle dichiarazioni del Direttore Sportivo del Genoa, società che detiene il cartellino del giocatore, Mario Donatelli. Queste le sue parole a Radio CRC: "Il Milan non è riuscito a trovare un accordo con Donnarumma e subito dopo ha pensato a Perin. A meno che non avvengano clamorosi passi indietro da parte di Donnarumma, questa settimana si chiude per Mattia in rossonero".

Pubblicità

Un'affermazione che non lascia troppo spazio ad interpretazioni. Perin dovrebbe essere, a stretto giro di posta, il nuovo numero uno rossonero. Donatelli ha poi escluso un possibile inserimento del Napoli, dopo le voci che vorrebbero Perin in azzurro causa telefonata diretta di Pepe Reina al collega rossoblu. Il DS genoano ha sottolineato di non essere al corrente del fatto e che Perin lascerebbe il Genoa solo per una big assoluta.

I tempi di recupero di Perin

Desta qualche perplessità, tuttavia, la forma fisica del portiere classe '92, vittima di un infortunio al ginocchio nel corso della passata stagione. Donatelli, tuttavia, ha chiarito anche questo aspetto. Secondo lo staff medico del grifone, infatti, Perin starà bene per settembre in quanto da due mesi si allena senza posa per il recupero completo e anche perché il portiere è un ruolo meno sensibile da questo punto di vista.

Insomma, il Milan dovrebbe avere Perin a pieno regime.

Il calciomercato rossonero, dunque, potrebbe essere animato da un nuovo colpo, il quinto di questo giugno sfavillante. Dopodiché, Mirabelli e Fassone potranno concentrarsi sulla ricerca definitiva di un centrocampista. I nomi più quotati restano quelli Lucas Biglia della Lazio e Grzegorz Krychowiak del PSG. Più complicate invece le piste che portano a un grande attaccante da affiancare ad André Silva: Kalinic e Belotti sono infatti protetti dalle enormi richieste di Fiorentina e Torino.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto