Chi l'avrebbe mai detto che l'estate calcistica sarebbe stata infiammata dalla notizia del possibile addio di Cristiano Ronaldo al Real Madrid. Un'indiscrezione lanciata dal quotidiano portoghese A Bola, che di ora in ora ha trovato sempre più conferme. Anche il quotidiano spagnolo Marca e Sky Sports Inghilterra hanno riportato la notizia, destinata ad avere numerosi strascichi. Insomma, quella che inizialmente sembrava una bufala si è pian piano trasformata in un concreta possibilità.

Pubblicità
Pubblicità

Mendes avrebbe confermato l'addio di Ronaldo

Pochi minuti fa, poi, è arrivata probabilmente la conferma più importante di tutte. O forse, meglio usare il condizionale: sarebbe arrivata. A riferirlo è stata la radio spagnola COPE, secondo cui il mega procuratore di CR7, Jorge Mendes, ha confermato che il suo assistito è rimasto molto irritato dalla situazione legata all'accusa di evasione fiscale e al mancato intervento in sua difesa della società Real Madrid.

Pubblicità

Mendes avrebbe anche sottolineato che sul piatto ci sono offerte importanti dalla Premier, dalla Francia e dalla Cina. D'altronde, Manchester United e Paris Saint Germain potrebbero essere le uniche europee ad assicurarsi il fenomeno portoghese, oltre ai nuovi club cinesi, pozzi senza fondo dal punto di vista economico.

A Bola: Offerta di 180 milioni per CR7

A Bola, nella giornata di ieri, aveva parlato di un'offerta pervenuta al Real Madrid pari a 180 milioni di euro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calciomercato Cristiano Ronaldo

In attesa di capire quanto di vero ci sia in questa storia, sta di fatto che il Real non avrebbe problemi a cedere CR7 di fronte a una proposta congrua (per la cronaca, si parla di una cifra superiore ai 300 milioni di euro) e che il giocatore è realmente rimasto scottato dal caso fiscale che lo ha visto coinvolto.

Non succede, ma se succede...

Così, mentre in Italia tiene banco il caso Donnarumma, l'Europa è tutta orecchi per capire l'evolversi della posizione del (quasi certo) prossimo Pallone d'Oro.

E a tal proposito, chissà che una parte del ricavato dall'eventuale cessione di Cristiano non venga impiegata dal Real proprio per comprare Donnarumma. Già, perché per quanto possa sembrare fantacalcio, a Madrid stanno cominciando a preparare le eventuali contromosse. Dovesse partire Ronaldo, le merengues punterebbero tutto su un baby prodigio destinato a prendere il suo posto: Kylyan Mbappé. Ma al momento, si resta sul piano delle previsioni.

Pubblicità

Ronaldo avrebbe deciso, Mendes avrebbe confermato, il Real avrebbe detto sì. Tanti condizionali da eliminare.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto