La stagione calcistica non è ancora terminata, ma tutte le squadre di Serie A si stanno già muovendo per programmare al meglio la stagione prossima. Tra le squadre più attive c'è il Napoli che, mentre sul campo si gioca il secondo posto e dunque l'accesso diretto alla prossima Champions League con la Roma, fuori dal terreno di gioco sta già sondando diversi profili per rinforzare la rosa attuale. Uno dei ruoli su cui la squadra partenopea deve intervenire è quello del portiere. Il numero 1 azzurro, Pepe Reina, infatti, ha il contratto in scadenza nel 2018 e non è detto che rinnoverà.

Inoltre quest'anno, tranne in alcune circostanze, non ha dato molte garanzie. Per questo motivo il ds Giuntoli è già al lavoro per individuare il giusto profilo su cui investire. I nomi che girano sono tanti e l'ultimo circolato è quello del polacco Lukasz Skorupski.

Skorupski per il dopo Reina?

Come accennato, l'ultimo nome che sta circolando in queste ore, è quello di Skorupski. Il portiere polacco in forza all'Empoli, ma di proprietà della Roma. Secondo quanto riporta il quotidiano Il Mattino, il ds del Napoli Cristiano Giuntoli ha già avuto dei colloqui con l'entourage del giocatore per capire la disponibilità del ragazzo ad un eventuale trasferimento all'ombra del Vesuvio. A quanto pare il giocatore è apparso attratto dalla piazza, ma l'entourage ha fatto comprendere che la società giallorossa avrebbe espresso la volontà di trattenerlo.

La Roma, dunque, potrebbe rappresentare un ostacolo non di poco conto per la trattativa che la società di De Laurentis intende avviare per provare ad acquistare il giovane portiere che ha già dimostrato ampiamente il suo valore.

Szczesny, Neto, Perin e Meret alternative al polacco

Visto che ci potrebbero essere difficoltà a prendere il giovane Skorupski, il ds Giuntoli, per non farsi trovare impreparato, continua a seguire con molta attenzione anche altri validissimi profili.

Il primo nome sulla lista del dirigente azzurro è quello del portiere titolare della Roma, Szczseny che, a quanto pare, non sarà riscattato dai capitolini e farà ritorno all'Arsenal che, comunque, non ha intenzione di tenerlo. Nonostante sia una pista difficile da percorrere rimane comunque uno dei papabili. Anche il secondo portiere della Juventus, il brasiliano Neto, è seguito da Giuntoli così come il genoano Perin, attualmente infortunato, ed il giovanissimo portiere in forza alla Spal, Alex Meret. Tutti e quattro sono considerate valide alternative al portiere polacco dell'Empoli e comunque adatti a sostituire Reina tra i pali della porta del Napoli, dal momento in cui lo spagnolo andrà via.