Terminato il campionato al nono posto (fuori dal piazzamento che vale l'Europa), il Torino si prepara a completarsi per la prossima stagione. La squadra agli ordini di Mihajlovic infatti è stata molto brillante in diverse partite, buttando allo stesso tempo alcune occasioni che le hanno fatto perdere tanti punti nel bilancio finale. Il 4-3-3 del serbo non garantiva continuità di rendimento (un esempio lampante è Ljajic, che da esterno offensivo nel tridente non riusciva ad esprimere le sue grandi qualità tecniche), così l'ex Milan ha virato sul 4-3-1-2 (utilizzando il giovane Adem sulla trequarti, libero di svariare su tutto il fronte avversario).

Per la prossima stagione però Mihajlovic sembra voler utilizzare il 4-2-3-1, con Belotti unico terminale offensivo. Con questo nuovo schema cambiano a questo punto le strategie di mercato, in quanto il Torino ha bisogno di un fantasista esterno (possibilmente utilizzabile su entrambi i lati della trequarti) e Ljajic dietro al 'Gallo'.

Il Torino su Boudebouz

Il presidente Urbano Cairo e il direttore sportivo Gianluca Petrachi stanno lavorando per consegnare all'allenatore Sinisa Mihajlovic un organico ancora più competitivo e pronto per lavorare bene su più fronti. Secondo quanto riporta il quotidiano sportivo online 'toronews.net', sembra che il Torino abbia messo nel mirino Ryad Boudebouz, esterno offensivo del Montpellier che ha disputato una Ligue 1 da protagonista e attirato su di sè l'interesse di numerose squadre europee.

Il calciatore francese (di passaporto algerino, vestendo la maglia della Nazionale africana) ha collezionato 33 presenze, messo a segno 11 reti e ben 9 assist nell'ultima stagione. Boudebouz viene valutato dalla dirigenza della società transalpina non meno di 10 milioni di euro, cifra ritenuta congrua dal ds Petrachi (che lo segue da diversi mesi ed è un suo grande estimatore).

Su di lui c'è anche il pressing della Lazio, Schalke 04 e del Newcastle di Rafa Benitez; il presidente del Montpellier Louis Nicollin ha pubblicamente dichiarato che Boudebouz è sul mercato (ha un contratto che lo lega alla squadra francese fino al 2019) e merita di misurarsi in un altro campionato per crescere maggiormente come calciatore.

Il Toro non molla questa pista e l'algerino si sposerebbe perfettamente negli schemi di gioco di Miha: sarà lui la nuova freccia del reparto offensivo granata?