Recentemente, l'attuale allenatore del Chelsea, Antonio Conte, è stato accusato dallo stesso attaccante di averlo scaricato dal progetto Blues in quanto non rientrerebbe più nei piani della società. Diego Costa si interroga ora su quale potrebbe essere la sua prossima squadra.

Tentazioni

La tentazione più grande, probabilmente, sarebbe quella di un'esperienza in Italia, precisamente nella società del momento per quanto riguarda il Calciomercato, ovvero il Milan. Dopo il successo della Spagna in casa della Macedonia, valido per le qualificazioni ai mondiali di Russia 2018, l'attaccante brasiliano naturalizzato spagnolo ha affermato di non conoscere le intenzioni del Chelsea nei suoi riguardi.

Relativamente al Milan, ha ammesso di ammirare parecchio il club rossonero, per la sua storia ed i tanti trofei vinti.

Esclusioni

La "Bestia", così soprannominato dai suoi ex tifosi dell'Atletico Madrid, ha anche posto fine alle voci che lo volevano vicino a club cinesi i quali lo avrebbero ricoperto d'oro come hanno fatto con i vari Tevez, Oscar, Paulinho, Ylmaz. Infatti in una recente intervista ha affermato: "Escludo un mio trasferimento in Cina, devo pensare al mio futuro e al Mondiale. Se faccio le cose nel miglior modo, ho molte possibilità di andare in Russia.

Non posso trasferirmi in Cina."

Ritorno di fiamma a Madrid

Il suo più grande desiderio però, come ha sempre affermato, sarebbe quello di ritornare nella squadra dove è stato tanto amato ed ha contribuito a farla diventare una delle più 'gettonate' d'Europa, ovvero l'Atletico Madrid. Diego Costa infatti, è incredibilmente esploso tra le file del secondo club della capitale spagnola tra il 2012 e 2014, dopo il ritorno dal prestito al Rayo Vallecano, contribuendo con 37 gol in 66 presenze alla conquista della prima Liga nel 2014, sul campo del Barcellona, e al raggiungimento della finale di Champions League contro gli acerrimi rivali del Real Madrid.

Perché non andrebbe all'Atletico

Recentemente il Tribunale dello Sport di Lausanne ha decretato il blocco del mercato per due sessioni all'Atletico Madrid, di cui una è già stata scontata, imponendo così allo stesso club di rivedere i piani per la prossima stagione sportiva. La dirigenza dei 'colchoneros' aveva presentato ricorso avverso questa sentenza, ma è stato respinto. In precedenza si era vociferato di un possibile ritorno di Diego Costa con i Rojiblancos, ma a causa della decisione suddetta del Tribunale, non potrebbe essere utilizzato prima del prossimo mese di gennaio.

Una sosta da impegni agonistici davvero molto lunga per un calciatore che punta decisamente a disputare i prossimi Campionati del Mondo con la maglia delle 'furie rosse'.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!