Non accenna a placarsi la 'polemica' nata dopo il rifiuto di Donnarumma al rinnovo di contratto proposto dal Milan. Il calciatore, come comunicato ieri dal procuratore Mino Raiola alla società rossonera, è adesso l'uomo del desiderio. Non sono bastati gli oltre quattro milioni proposti al giovane diciottenne per convincerlo a rimanere a Milano, così come non è bastata l'iper attività da parte dei dirigenti del Milan per portare in rossoneri i rinforzi in vista della prossima stagione.

Donnarumma ha deciso, ora caccia al sostituto

Il giovane portiere campano, che era stato adottato dal Milan in tenerissima età, ha deciso di dire addio ai colori del 'diavolo'. Su di lui, come ovvio che sia, si registra il fortissimo interesse da parte di tutte le big d'Europa. In pole position c'è il Real Madrid, a seguire il Paris Saint-Germain, poi le due squadre di Manchester.

Secondo quanto filtra dagli ambienti rossoneri, non è detto che la dirigenza decida di lasciar partire il ragazzo; c'è addirittura chi vocifera di una possibile 'costrizione' alla tribuna da parte del club, così da fargli perdere valore sul mercato.

Un'operazione che lascerebbe davvero di stucco, considerando che Donnarumma è assolutamente uno dei migliori portieri del mondo, almeno in prospettiva. Il Milan dovrà capire adesso con chi sostituirlo, ed i nomi che circolano sono importanti. tanto che è possibile paventare un 'domino' che coinvolgerebbe tante squadre. C'è addirittura chi, come La Gazzetta dello Sport, ipotizza che dietro al mancato rinnovo di Gigio Donnarumma con il Milan ci possa essere addirittura la Juventus.

I bianconeri, che sembrava avessero chiuso con l'ex portiere della Roma, Szczęsny, non hanno ancora ufficializzato l'operazione. Szczęsny potrebbe quindi finire in rossonero (Milan interessato anche a Neto, in procinto di lasciare la Juventus), proprio per sostituire il classe 1999 di Castellammare di Stabia, dando vita ad uno 'scambio' che avrebbe davvero del clamoroso. Il calciatore che fino a pochi giorni fa era in mano alla Juventus, potrebbe quindi passare al Milan immediatamente, e di conseguenza lasciare spazio a Donnarumma in bianconero.

L'ormai ex portiere del Milan, potrebbe diventare il vero e proprio 'dopo Buffon', in vista del ritiro del numero uno bianconero e della Nazionale, Gigi Buffon tra un anno, quando appenderà gli scarpini al chiodo. Un'operazione sorprendente quindi, che però no è da escludere, soprattutto considerando gli ottimi rapporto tra i bianconeri ed il procuratore Mino Raiola.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!