Nelle scorse ore c'era stato un secco no della società romana alle avance dei Reds (vedi articolo) ma a quanto pare nelle ultime ore è stato il giocatore in prima persona a trovare un' accordo di massima per il suo trasferimento a Liverpool. Salah sembra ormai giunto alla fine della sua avventura nella capitale italiana e sembra deciso a intraprendere una nuova avventura oltre manica alla corte di Jurgen Klopp. Il giocatore gradirebbe molto la destinazione anche perchè il calcio offensivo dell'allenatore tedesco ne valorizzerebbe ancor più le sue doti tecniche.

Pubblicità
Pubblicità

Il possibile utilizzo al Liverpool

Nel 4-3-3 di Jurgen Klopp, Mohamed Salah ricoprirebbe il ruolo di esterno alto a destra così come nella Roma. Nella prima parte di stagione 2016/2017 Klopp aveva utilizzato Sadio Manè in quella posizione, ma a causa di un grave infortunio al ginocchio ha poi ripiegato sull'utilizzo di Adam Lallana in quel ruolo avanzandone il proprio raggio d'azione con ottimi risultati. Salah completerebbe un reparto già straripante di qualità, formato da Roberto Firmino, Daniel Sturridge, Philippe Coutinho e la prima punta Divock Origi.

Per il calciatore sarebbe un ritorno in Inghilterra dopo aver vestito la maglia del Chelsea nella stagione 2014/2015 dopo esser stato acquistato dal Basilea per circa 15 milioni di euro. In quella stagione collezionò 13 presenze mettendo a segno 2 reti.

I dubbi nella capitale

Mohamed Salah ha appena trascorso a Roma la stagione migliore dal punto di vista realizzativo, siglando ben 19 reti in 41 presenze. Il suo apporto tecnico durante il campionato è stato fondamentale nel risolvere partite complicate grazie al suo tasso tecnico, quasi devastante nella prima parte di campionato.

Pubblicità

Dopo le fatiche in Coppa D'Africa con la maglia dell'Egitto, giunto fino alla finale persa contro il Camerun per 2 a 1 con assist collezionato per il connazionale Elneny, il giocatore ha subito un calo fisico e qualche acciacco di troppo che ne ha causato un calo di prestazione e l'esposione di Stephan El Shaarawy. Proprio da qui la Roma sembra voler ripartire con il suo probabile nuovo allenatore Eusebio Di Francesco, il quale cercherebbe di portare con se due dei suo pupilli del Sassuolo: Lorenzo Pellegrini e Matteo Politano.

Quest'ultimo ricoprirebbe proprio il ruolo che in quest'ultimo anno ha rivestito Salah e permetterebbe alla Roma di inserire in rosa un giocatore cresciuto nel vivaio romanista, regola ormai fondamentale del campionato italiano.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto