Leonardo Bonucci potrebbe andare al Barcellona: è quanto sostiene l'edizione di ieri di Tuttosport. Niente Manchester City o Chelsea: a Guardiola piace da morire, così come al suo mentore Conte. Ma non è questo il momento per la Premier League.

Barcellona, si cerca un difensore

Il Barcellona è alla ricerca di un nuovo difensore centrale: la notizia è questa, dalla Spagna lo assicurano.

I blaugrana vogliono rinforzare il reparto arretrato e, secondo quanto ricostruito da Tuttosport, il nome più caldo sarebbe proprio Bonucci. Valverde, il nuovo allenatore del Barça, è stato chiaro: lo vorrebbe, perché è un difensore di caratura mondiale. E sarebbe il colpo giusto per accendere la fantasia dei tifosi blaugrana.

"Il modo in cui il Leo bianconero ha disinnescato il Leo blaugrana ai quarti di Champions non è certo passato inosservato neanche tra i culé", scrive Tuttosport. Insomma: hanno capito di che pasta è fatto Leo.

Un italiano al posto di un altro?

Bonucci sarebbe il grande nome da portare al Camp Nou, quest'estate, tanto più se non arrivasse Marco Verratti. Il centrocampista del Psg, non è un segreto, è l'obiettivo principale per il centrocampo.

Anche Xavi, icona del recente passato barcellonista, ha dato il suo assenso - più volte e in diverse occasioni.

Ma se i francesi non dovessero cederlo, e l'eventualità è da tenere in considerazione, gli sforzi si concentrerebbero tutti su Bonucci. Ecco perché gli uomini mercato del Barça hanno già allacciato i rapporti con l'entourage di Bonucci, stando a quanto riporta l'edizione odierna del quotidiano piemontese.

La Juve ha le idee chiare (e Bonucci pure)

E la Juve che fa? Aspetta, semplicemente. Sì, perché la volontà dei bianconeri è chiara: non cedere nessun pezzo grosso. A meno che... A meno che a chiederlo non siano loro stessi. Un po' come con Paul Pogba, passato la scorsa estate al Manchester United dopo una lunga telenovela. Un po' come dovrebbe accadere anche con Alex Sandro, accostato a Chelsea e Psg.

Se Leo dovesse decidere di andare via, Marotta lo lascerebbe andare: la regola è "nessuno scontento nello spogliatoio". Giusta o sbagliata che sia, la linea è questa. Stando sempre alla ricostruzione di Tuttosport, però, Bonucci avrebbe già pensato a cosa fare. Sarebbe intenzionato, al momento, a rifiutare ogni altra proposta. Come fatto un anno fa con le lusinghe del Manchester City di Pep Guardiola, una sirena niente male.