La Juventus vince e si riprende la testa della classifica, a punteggio pieno, insieme all'Inter, in attesa dei risultati delle altre partite. La sconfitta di Barcellona di pochi giorni fa poteva essere non cancellata subito dagli uomini di Allegri, ma la Juventus non sembra essere minimamente intaccata, a livello psicologico, da quella gara, lo dimostra oggi. Sassuolo - Juventus 1-3. Tripletta di Paulo Dybala che nei giorni scorsi, secondo le previsioni, non doveva neanche giocare, ma subire un turno di riposo.

Moduli e formazioni

Sassuolo: ( 3-1-4-2 ) Consigli, Acerbi, Cannavaro, Letschert, Adjapong, Magnanelli (sostituito da Matri), Mazzitelli (sostituito da Duncan), Sesni, Lirola, Falcinelli, Politano (sostituito da Ragusa).

Juventus: (4-2-3-1 ) Buffon, Alex Sandro, Chiellini, Rugani, Lichtsteiner (sostituito da Barzagli), Matuidi, Pjanic, Cuadrato, Dybala (sostituito da Bernardeschi), Mandzukic, Higuain (sostituito da Costa).

La partita

Al Mapei di Reggio Emilia, alle ore 12.30 è andata in scena la partita sotto gli occhi dei tanti spettatori, non solo tifosi juventini e del Sassuolo. Bianconeri che partono e si rendono subito pericolosi, prima con Cuadrado, poi con Pjanic e infine con Dybala. Al 15' arriva il gol che sblocca la partita, Juventus in vantaggio e gol dell'argentino. Su un preciso assist al limite dell'area da parte di Mario Mandzukic, Dybala ne approfitta e segna il gol.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

La rete ha galvanizzato maggiormente i giocatori ospiti che tengono alto il possesso palla, cercando di innescare azioni di gioco utili agli attaccanti per consolidare il risultato. Giunti a metà del primo tempo, anche il Sassuolo ci prova, con azioni di Politano prima e Falcinelli dopo. Nulla da fare. La Juventus si porta in avanti con Higuain, che prova qualche tiro dal limite, ma il primo tempo si chiude così: bianconeri in vantaggio 0-1.

Nella ripresa, con le stesse formazioni, si ritorna in campo. Appena dopo pochi minuti dal fischio iniziale la Juventus segna il secondo gol. Sempre Dybala a firmare la rete e la sua doppietta di oggi, grazie ad un assist pennellato da Juan Cuadrado. Juventus che non ha il tempo di risistemarsi in campo che arriva il bellissimo gol di Politano, 1-2 il risultato al 51'. Il ritmo di gioco incalza, la partita è apertissima, entrambe le squadre provano ad avanzare, la Juventus per chiudere i conti e il Sassuolo per pareggiare.

Al 61' un giocatore del Sassuolo, Sensi, atterra il suo avversario: punizione per i campioni d'Italia. Sulla palla va Dybala, che sistema il pallone e calcia dritto in rete, vicino al palo destro. Esemplare punizione dell'attaccante della nazionale argentina, che con questo splendido gol fa impazzire tutti. Si porta il pallone a casa e chiude la partita così. Nei minuti successivi diverse le occasioni gol, soprattutto con Cuadrado che non riesce a mandare in rete la palla a pochissimi metri.

Al fischio finale le squadre dritte nello spogliatoio che nei prossimi giorni saranno impegnate con il turno infrasettimanale che vedrà i bianconeri in casa, con Juventus - Fiorentina, i neroverdi con Cagliari - Sassuolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto