Domani sera alle ore 20,30 allo Stadio "Meazza" di Milano è previsto il recupero di Milan-Genoa, match rimandato ad agosto dopo la tragedia del Ponte Morandi: le due squadre si affrontano infatti per recuperare la prima giornata del campionato di Serie A.

Con la Lazio che ieri sera ha perso in casa contro l'Inter, i rossoneri, in caso di vittoria, hanno la possibilità di agganciare proprio i biancocelesti al quarto posto in classifica. Un'occasione importante e da sfruttare al meglio. Anche se i rossoblù non vogliono certo recitare il ruolo di vittima predestinata, avendo anzi l'opportunità di sorpassare i rossoneri in graduatoria.

Pubblicità
Pubblicità

Situazione del Milan

Il Milan, dopo la sconfitta al derby, ha vissuto giorni di alta tensione, i quali si sono placati soltanto con la vittoria contro la Sampdoria la scorsa domenica. Il 3-2 contro i doriani e la grinta dimostrata dalla squadra, hanno salvato Gattuso da un probabile esonero. Ma l'allenatore calabrese continua ad avere il fiato sul collo dei media e della piazza rossonera, pertanto anche il risultato col Genoa può essere decisivo per il suo futuro.

"Ringhio" nella vittoria con la Samp ha cambiato anche modulo, passando a un 4-4-2 che probabilmente sarà utilizzato anche contro il Genoa. Intanto nello spogliatoio rossonero è arrivata la tegola Caldara, il giovane difensore ha riportato un infortunio muscolare che lo terrà fuori dal campo per un po'. Il giocatore si aggiunge ad un'infermeria già colma di giocatori del reparto arretrato, come Conti, Strinic e Calabria.

Condizioni del Genoa

Il Genoa quest'anno fatica a trovare un giusto equilibrio in trasferta, anche se è stata l'unica squadra in campionato ad aver fermato la serie di vittorie della Juventus, ottenendo un pareggio allo Stadium.

Pubblicità

Attualmente all'undicesimo posto in classifica, con 14 punti, la squadra di Ivan Juric è sempre ben organizzata e dalla sua ha un magico jolly di origine polacca che segna quasi sempre: il bomber Piatek. Trovandosi a un solo punto di distanza dal Milan, un'eventuale vittoria significherebbe molto anche per i liguri, che potrebbero portarsi al quinto posto in solitaria, sorpassando in classifica appunto sia i rossoneri che molte altre contendenti.

Probabili formazioni Milan-Genoa

Milan, 4-4-2: Donnarumma; Abate, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Suso, Biglia, Babayoko, Bonaventura; Higuain, Cutrone. Allenatore: Gattuso.

Genoa, 3-5-2: Radu; Biraschi, Gunter, Criscito; Romulo, Hiljemark, Sandro, Bessa, Lazovic; Piatek, Pandev. Allenatore: Juric

Il match di San Siro avrà inizio alle ore 20.30, è un'esclusiva di Sky, quindi possibile da vedere su Sky Sport 1 e Sky Sport Serie A e con l'applicazione Sky Go, in streaming.

Pubblicità

Altra possibilità per la visione della partita è Now tv.

Leggi tutto