Questo pomeriggio, la Juve si è ritrovata sui campi del suo centro sportivo per limare gli ultimi dettagli in vista del turno infrasettimanale di Serie A che vedrà gli uomini di Massimiliano Allegri impegnati all'Allianz Stadium per affrontare la Spal. Il tecnico di Livorno, oggi, ha provato gli undici che farà giocare contro i ferraresi, anche se le scelte di formazione definitive le farà solo dopo la rifinitura di domani mattina. La Juventus, comunque contro la Spal, potrebbe mettere in campo quattro o cinque interpreti diversi rispetto alla partita contro l'Udinese.

In porta tornerà Wojciech Szczesny

Domani la Juve utilizzerà il classico 4-2-3-1, ma le novità non mancheranno a partire dalla porta dove ci sarà il ritorno di Wojciech Szczesny. Dunque Gianluigi Buffon godrà di un turno di riposo, oltre al capitano bianconero in difesa rifiaterà un altro gladiatore juventino. Infatti, non sarà tra i titolari nemmeno Giorgio Chiellini: Il centrale toscano sarà sostituito da Andrea Barzagli. In campo con il numero 15 bianconero ci saranno anche Stephan Lichtsteiner, Daniele Rugani e Alex Sandro. Per la partita di domani, nella difesa della Juve ci sarà un importante recupero visto che nell'elenco dei 19 convocati da Massimiliano Allegri figura il nome di Mattia De Sciglio.

Il numero 2 bianconero ovviamente partirà dalla panchina, ma è sicuramente un recupero prezioso e consentirà a Lichtsteiner di rifiatare nelle prossime sfide. Soprattutto il rientro di De Sciglio è fondamentale per la Champions Legue, visto che lo svizzero non fa parte della lista Uefa.

Un dubbio in mezzo al campo

Domani sera, anche a centrocampo potrebbe esserci una novità infatti, è aperto un ballottaggio fra Rodrigo Bentancur e Sami Khedira.

Dunque Miralem Pjanic pare certo del posto e al suo fianco ci sarà appunto uno fra il numero 6 bianconero e l'uruguaiano, con quest'ultimo che sembra leggermente favorito per essere titolare. In panchina ci sarà certamente Claudio Marchisio che però potrebbe giocare uno spezzone di partita come ha annunciato Massimiliano Allegri in conferenza stampa.

Cuadrado e Bernardeschi si contendono una maglia da titolare

In attacco, invece, il tecnico della Juventus ripartirà certamente da Paulo Dybala e Gonzalo Higuain, con Douglas Costa che avrà il compito di sostituire Mario Mandzukic. L'ultimo posto dell'attacco bianconero se lo contendono Juan Cuadrado e Federico Bernardeschi. Il numero 33 della Vecchia Signora sembra favorito per giocare la sua seconda sfida da titolare dopo quella contro l'Atalanta.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!