Al minuto 91 di Nantes-Paris Saint Germain, posticipo della 20^ giornata di Ligue 1, l'arbitro Chapron perde la testa, tentando di rifilare un calcio al centrocampista di casa Diego Carlos. Il fischietto francese, in completa confusione, pochi secondi dopo ammonisce per proteste il giocatore, che già ammonito in precedenza viene espulso. Oltre il danno la beffa per la squadra di Claudio Ranieri (accostato di recente alla panchina dell'Italia), sconfitta dalla corazzata parigina con il risultato finale di 1-0. Ma a far parlare di sé, più che il campo, è il gesto compiuto dal direttore di gara, un "qualcosa di mai visto" sia per il tecnico italiano che per gli addetti ai lavori, se si prendono come punto di riferimento i campionati di maggiore rilievo nel Vecchio Continente.

Follia nei minuti finali di Nantes-PSG

Mancano pochi minuti al fischio finale del match d'alta classifica tra i padroni di casa del Nantes e il Paris Saint Germain, che conduce la partita per 1-0 sugli uomini di mister Ranieri. La formazione ospite, guidata dal tecnico spagnolo Emery, sta attaccando, quando all'improvviso succede un fatto mai visto nella massima serie di un campionato come quello francese. L'arbitro dell'incontro, il signor Tony Chapron, tenta di scalciare da dietro il centrocampista Diego Carlos dopo essere scivolato rovinosamente a terra, spinto in maniera del tutto fortuita dallo stesso calciatore del Nantes.

Il fischietto di gara transalpino si rialza come se nulla fosse. Non lo stesso si può dire per il calciatore, il quale chiede una spiegazione per quanto appena subito.

Dopo pochi secondi il giocatore della squadra di casa si ritrova sventolato in faccia il cartellino rosso, dallo stesso arbitro che un attimo prima aveva cercato di colpirlo. Inutili le proteste dei compagni di squadra del giocatore, che mestamente si dirige all'interno degli spogliatoi.

Sospeso a tempo inderteminato

La federazione francese ha deciso di sospendere l'arbitro Tony Chapron a tempo indeterminato, fino a nuovo avviso.

Il direttore di gara avrebbe dovuto dirigere Angers-Troyes in settimana ma, dopo quanto accaduto nella serata di ieri, era prevedibile che non sarebbe più sceso in campo in tempi brevi. Adesso lo attende il giudizio della Commissione Disciplinare della LFP. Tradotto, potrebbe non arbitrare più in Ligue 1. Inoltre, dopo aver rivisto attentamente le immagini e appurata la natura accidentale della caduta di Chapron, la Commissione potrebbe revocare la squalifica di Diego Carlos, espulso a pochi minuti dal termine di Nantes-Psg.

Segui la nostra pagina Facebook!