Carlo Ancelotti sarà il prossimo allenatore dell'Arsenal. Secondo molti giornali tra cui il Corriere Dello Sport, l'allenatore 58enne avrebbe raggiunto il massimo accordo con i Gunners per un contratto per 4 anni di 40 milioni di euro per sostituire l'attuale allenatore ovvero Arsene Wenger. In Figc intanto si spera in un cambio di idea visto che ancelotti era stato preso in considerazione per allenare la nazionale Italiana. Ovviamente per quest'ultima restano sempre in lizza Antonio Conte, che attualmente è in crisi con il Chelsea viste le ultime prestazioni e che potrebbe essere sostituito da Allegri attualmente in forza alla Juventus, Mancini o Ranieri.

La Figc

La notizia di Ancelotti è stata un duro colpo per tutti coloro che gestiscono la Figc visto che che fin dall'inizio della sconfitta della nazionale italiana contro la Svezia, il suo nome era quello preferito o in cima alla lista degli allenatori che potevano fare bene all'Italia. Purtroppo questa richiesta fu respinta la prima volta dallo stesso Carlo dicendo che gli sarebbe piaciuto gestire più una squadra di club e combattere per le varie competizioni e giocare tutte le settimane che accettare l'incarico come allenatore della nazionale. Quindi possiamo dire che l'accordo con l'Arsenal c'è o è in arrivo nelle prossime ore visto che manca soltanto la firma dell'allenatore italiano per sbalzare Wenger, scaricato prima dai tifosi nei tempi addietro ed ora dalla stessa proprietà.

La panchina azzurra

Per il dopo panchina azzurro visto che Ancelotti è sfumato, i nomi in lizza e preferiti sono quelli di Antonio Conte, che rimane il favorito e poi c'è Roberto Mancini ovvero colui che ha fatto la storia nell'Inter e in molte altre squadre ed è colui che non ci penserebbe due volte ad accettare l'incarico visto che è un desiderio personale allenare la nazionale italiana di calcio.

Infatti, il sogno di Mancini è vincere da allenatore o da ct quello che ha vinto lui da ragazzo giocando. E per ultimo nome ma non meno importante è quello di Claudio Ranieri in forza attualmente alla guida del Nantes in Francia e per il quale l'Italia sarebbe la classica ciliegina sulla torta. Insomma ci sono tante ipotesi per la panchina azzurra ma resta sempre il solito rammarico per la sfumata conferma dell'allenatore Carlo Ancelotti.

Per la nazionale invece, per le prime amichevoli contro l'Argentina e Inghilterra sulla panchina si sederà Gigi di Biagio, attuale commissario tecnico dell'Under 21.