Il calciomercato invernale di riparazione sta iniziando a regalare i primi 'colpi'. Le milanesi stanno lavorando in maniera differente, con l'Inter che ha messo a segno il primo colpo mentre il Milan sembra non abbia in programma acquisti. Il direttore sportivo rossonero, Massimiliano Mirabelli ha dichiarato che nella sessione di gennaio il club di via Aldo Rossi opererà solo in uscita per piazzare gli esuberi. L'Inter, invece, sembra non volersi fermare all'acquisto di Lisandro Lopez.

Milan, occhi puntati alla sessione estiva

Il club rossonero ha piazzato il 'primo' colpo in uscita. Si tratta del 'Principito' Josè Sosa. L'argentino classe '85 è stato riscattato definitivamente dal Trabzonspor che ha versato 3,4 milioni di euro nelle casse del Milan. L'obbligo di riscatto si è aggiunto al milione e 350 mila euro versati ad agosto per un totale di quasi 5 milioni di euro. L'argentino non sarà l'unico a portare denaro nelle casse rossonere.

In uscita ci sono i vari Gabriel, José Mauri, Paletta ma soprattutto Gustavo Gomez. Proprio il paraguaiano è l'uomo che ha più mercato e per il quale ci sono già proposte concrete. Mirabelli, però, sta lavorando già per il mercato estivo. A tal proposito è tornato di moda il nome del 'Gallo' Belotti. Il direttore sportivo del Milan vorrebbe strapparlo al Torino con lo sconto. Mirabelli valuta l'attaccante 75 milioni e non 100 (la cifra della clausola rescissoria).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Milan

Con i rossoneri che devono incassare ancora 15 milioni per Niang e l'eventuale cessione di uno tra Andrè Silva e Kalinic, l'operazione potrebbe andare in porto.

Inter tra Ramires e Pastore spunta Rafinha

L'Inter ha centrato il primo colpo del Calciomercato invernale. Il difensore centrale richiesto da Spalletti è arrivato e con Lisandro Lopez i nerazzurri hanno completato il reparto. La società di Corso Vittorio Emanuele, però, non si fermerà all'ex Benfica.

Il tecnico toscano ha bisogno di un esterno. Ieri i dirigenti nerazzurri hanno incontrato a cena l'agente di Javier Pastore. La situazione non sembra potersi sbloccare nel breve periodo per motivi semplici: l'ex Palermo ha ricucito il rapporto con il PSG e il costo dell'operazione è molto alto per le casse dell'Inter. L'altro obiettivo, il brasiliano Ramires, è lontano. La trattativa tra lo Jiangsu e i nerazzurri è in alto mare e non sembrano esserci spiragli per la sessione di gennaio.

Ecco perché Ausilio e Sabatini incontreranno il Barcellona per un altro brasiliano: Rafinha. Il duttile centrocampista, classe '93 potrebbe arrivare presto. Filtra ottimismo in casa Inter e con i catalani potrebbe esserci un tentativo anche per Gerard Deulofeu.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto