In casa Milan si guarda al futuro. Sia dal punto di vista societario che sul fronte Calciomercato, il lavoro dei dirigenti rossoneri è proiettato alla prossima stagione. Massimiliano Mirabelli, direttore sportivo del 'Diavolo' sta tessendo la tela per il mercato estivo mentre Marco Fassone sta puntando a sistemare le questioni societarie legate al debito intrapreso con il fondo americano Elliott.

André Silva o il nuovo bomber?

Il giovane portoghese acquistato in estate dal Porto per 38 milioni, finora non ha convinto.

Pubblicità
Pubblicità

A tal punto che la sua valutazione è scesa dai 38 milioni dell'estate ai 31 attuali. Il Milan non ha intenzione di 'arrendersi', ecco perché l'obiettivo nei prossimi sei mesi è quello di recuperare la punta portoghese. Qualora il giovane classe '95 non dovesse trovare lo smalto del recente passato, i rossoneri potrebbero decidere di venderlo e puntare su un altro bomber. A tal proposito, oltre al sogno Belotti, i dirigenti del Milan hanno puntato un acquisto a costo zero: Tyler Roberts, attaccante 19enne del West Bromwich.

Pubblicità

Il giocatore andrà in scadenza a giugno e su di lui ci sono anche Sampdoria e Torino. Intanto Massimiliano Mirabelli si sta guardando intorno per trovare il sostituto di Gigio Donnarumma, principale indiziato a lasciare il Milan a giugno. L'ultima idea è Alex Meret. Il ds meneghino sta chiacchierando con Pastorello per capire se ci sono le basi per avviare una trattativa. Il noto procuratore cura gli interessi, tra gli altri, anche di Asamoah della Juventus che ha il contratto in scadenza a giugno.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Calciomercato

Il Milan sta valutando l'idea. Il percorso inverso potrebbe fare Jack Bonaventura. Mino Raiola ha ottimi rapporti con la Juventus e qualora il Milan decidesse di assicurarsi una plusvalenza, il giocatore potrebbe trasferirsi alla 'Vecchia Signora' soprattutto dopo l'infortunio di Cuadrado. Sul fronte 'panchina', si sa, Gattuso è sempre in bilico. L'ottimo lavoro fatto finora potrebbe essere premiato solo se al termine della stagione i rossoneri raggiungessero qualche traguardo importante.

In caso di addio, oltre ai soliti Conte e Sarri, un nome a sorpresa si candida per la panchina rossonera: Alessandro Nesta. L'ex difensore ha dichiarato di voler allenare il Milan.

Rifinanziamento debito: il punto

Marco Fassone, amministratore delegato del Milan sta lavorando per il rifinanziamento del debito contratto con Elliott. Attualmente rimane viva l'opzione che porta alla banca internazionale Jefferies. Arrivano smentite, invece, riguardo l'interessamento di un'altra banca americana: Merryl Linch.

Pubblicità

Secondo alcune indiscrezioni Merryl Linch agirebbe soltanto da advisor andando poi a ricercare bond o altre forme di finanziamento.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto